Platini si arrende: "Ritiro la candidatura alla FIFA, penso a difendermi"

Platini si arrende: “Ritiro la candidatura alla FIFA, penso a difendermi”


Dopo la pesante condanna a otto anni di squalifica, è arrivata l’ufficialità di una decisione che tutti si aspettavano: Michel Platini ritira la sua candidatura per la presidenza della FIFA. Ad annunciarlo è stato lo stesso campione francese al quotidiano L’Equipe“Non posso, non ho né il tempo né i mezzi per andare dagli elettori, incontrare le persone e lottare con gli altri candidati. Ritirandomi, faccio la scelta di dedicarmi alla mia difesa, ha dichiarato Platini.

L’attuale presidente della UEFA è stato condannato dal Comitato Etico FIFA lo scorso dicembre a otto anni di squalifica, per aver ricevuto da Blatter circa 2 milioni di dollari per lavori che aveva effettuato tra il 1999 e il 2002. “Mi devo difendere contro un dossier in cui non si fa menzione di corruzione, di falsificazione, dove non c’è nulla”, ha aggiunto Platini. La storia non finisce certamente qui, ma quello che appare sicuro è che, alle prossime elezioni per il presidente della FIFA, l’ex numero 10 della Juventus non sarà protagonista.