Allegri mette in scia Conte: Max a caccia di un nuovo record

Allegri mette in scia Conte: Max a caccia di un nuovo record


Otto vittorie consecutive e l’obiettivo Scudetto che torna a essere alla portata. Perché, nonostante il quarto posto in classifica dietro a Inter, Fiorentina e Napoli, la vetta dista solo tre punti. Chi sta davanti sente la pressione della Juve che, a detta di tutti, è tornata ad essere la favorita.

RECORD NEL MIRINO – Con gli otto successi consecutivi, Massimiliano Allegri ha superato il suo record personale alla Juventus, ottenuto lo scorso anno vincendo le prime sei giornate di campionato (Chievo, Udinese, Milan, Cesena, Atalanta e Roma). Una serie eccellente di risultati positivi che porta entusiasmo e mette in scia il record di Antonio Conte nella stagione 2013-2014, quella dei 102 punti. Durante quel campionato, i bianconeri fecero en plein di vittorie dalla nona alla ventesima giornata (Genoa, Catania, Parma, Napoli, Livorno, Udinese, Bologna, Sassuolo, Atalanta, Roma, Cagliari, Sampdoria): ben 12 vittorie consecutive. Per eguagliare quel record formidabile, gli uomini di Allegri, dopo aver battuto Torino, Empoli, Milan, Palermo, Lazio, Fiorentina, Carpi e Verona, dovrebbero uscire indenni dalle sfide contro Sampdoria, Udinese, Roma e Chievo.

Sì, è vero, parlare di record da superare porta sfiga e i tifosi già avranno avviato gli scongiuri. Ma analizzare i numeri nel calcio è importante e la nuova Juventus 2015-2016 di Allegri può aspirare a grandi obiettivi.

ULTIME NOTIZIE