Asamoah a JTV: "Cattiveria e testa, dobbiamo stare più in alto possibile. Mi sento bene, a Marassi per vincere"

Asamoah a JTV: “Cattiveria e testa, dobbiamo stare più in alto possibile. Mi sento bene, a Marassi per vincere”


Kwadwo Asamoah ha parlato poco fa ai microfoni di JTV in cui si è soffermato sul momento di forma della Juventus ma anche e soprattutto sul suo. Ecco quanto evidenziato da SpazioJ.it.

CATTIVERIA E TESTA – “Siamo più forti rispetto a prima: abbiamo cattiveria e testa, e un obiettivo chiaro in mente: essere più in alto possibile in classifica”.

STO BENE“Ora sto bene, molto bene. Nei mesi passati mi è stata molto vicino la famiglia. Non solo la mia ma anche la squadra. I compagni e lo staff mi hanno aiutato tanto, è stato un momento difficile per me. Anche negli attimi di tristezza loro erano con me sempre, e la cosa mi ha fatto molto piacere”.

OBIETTIVO DA RAGGIUNGERE – “Abbiamo un obiettivo da raggiungere, che ci dà la forza di vincere ed andare avanti fino alla fine. Sappiamo che non è facile ma per centrarlo dobbiamo dare una mano tutti quanti, anche quelli nuovi. Hanno avuto un po’ di difficoltà all’inizio ma ora si vede che sono entrati nel gruppo”.

PENSIAMO SOLO A NOI – “Noi non guardiamo gli altri, pensiamo solo a noi stessi. L’importante è che alla fine riusciamo a fare bene. Contro la Samp sarà una partita molto tosta: nel derby col Genoa hanno fatto una grande partita, ma noi sappiamo cosa vogliamo. Andiamo li per prendere punti. Andiamo lì per giocare con una mentalità forte”. 

ULTIME NOTIZIE