Juve-Verona, Top and Flop: brilla Dybala, caso Morata

Juve-Verona, Top and Flop: brilla Dybala, caso Morata


La Juventus ingrana l’ottava vittoria consecutiva e accorcia ancora verso la testa della classifica. Il modesto Verona non ha avuto modo di opporsi più di tanto, ma di contro una grande prestazione dei bianconeri che iniziano col piede giusto il nuovo anno; ottima risposta da parte di Caceres che rientra da un lungo infortunio, bene anche la mediana; in attacco pecca ancora Morata, così rischia realmente di diventare un caso. Non c’è tempo per godersi questi tre punti, domenica trasferta insidiosa contro la Sampdoria rinvigorita dalla vittoria del derby. Ecco Top and Flop di Juve-Verona:

Top, Dybala. Le sue prestazioni ormai non fanno più notizia. Ogni qual volta scende in campo risulta essere sempre il migliore, il più decisivo; contro l’Hellas una partita straordinaria sopratutto dal punto di vista tecnico: punizione impeccabile, assist, e tante giocate di prima. Paulo ha ormai l’attacco bianconero sulle spalle, con questa rete sale a quota 9 in campionato, 11 stagionali; sempre più leader, è l’erede designato di Tevez. Al momento il suo miglior partner offensivo è stato Mandzukic, ma anche con Zaza e Morata ci sono buone trame offensive; è chiaro come Allegri voglia costruire tutto attorno al talento argentino, con la consapevolezza di avere tra le mani un talento cristallino.

Flop, Morata. L’infortunio di Mandzukic gli ha spianato la strada per la titolarità, ma Alvaro non ha per niente sfruttato l’occasione. Gioca quasi 70 minuti di partita, solo un tiro verso la porta e poco altro; l’involuzione di Morata è ormai sotto gli occhi di tutti, non riesce più a trovare la giusta posizione in campo e vive di semplici accelerazioni palla a piede. Può sfruttare i movimenti di Dybala che gli permette di andare in profondità e buttarsi nello spazio, invece Morata sta sempre lontano dalla porta e riceve il pallone sempre e solo nei piedi. Intanto Zaza scalpita, anche in questa partita entra e segna dopo pochissimi minuti. Sullo spagnolo va fatto un lavoro a livello psicologico, solo così si può recuperare un giocatore che certamente ha la tecnica e i colpi da grande squadra.

RISULTATO FINALE: Juve-Verona 3-0 (Dybala, Bonucci, Zaza)

Antonio Capizzi