Zidane al Real complica (ancor di più) Isco alla Juve

Zidane al Real complica (ancor di più) Isco alla Juve


Isco alla Juve era un affare quasi improbabile, da fantamercato. La relazione tra il fantasista spagnolo e Rafa Benitez, però, faceva presagire a una sua uscita già nel mercato di gennaio. Con l’esonero dell’allenatore ex Napoli, però, le possibilità che l’affare vada in porta scendono drasticamente intorno allo 0.

Il ruolo del trequartista, infatti, è molto caro a Zidane, che in quella posizione è diventato uno dei più forti di tutti i tempi. Sarà difficile, dunque, che Isco non venga rivalutato e che non avrà una posizione di rilievo nel Real di Zizou.

Il momento di James Rodriguez, inoltre, aiuterà lo spagnolo a rientrare stabilmente nei piani del Campione del Mondo di Francia ’98. Il colombiano è fuori forma, mentre Isco scalpita e vuole il posto da titolare.

L’affare sembrava già improbabile prima dell’esonero di Benitez, come abbiamo già detto. La Juventus, infatti, non avrebbe mai sborsato oltre 40 milioni di euro per un calciatore che, oltretutto, non può neanche giocare la Champions. Si sarebbe potuto aprire, però, uno spiraglio per una trattativa futura. Molto probabilmente nemmeno questo: Isco e la Juventus, in questo momento, sono due rette parallele.

Luigi Fontana (@luigifontana24)

ULTIME NOTIZIE