Il nerazzurro non ha dubbi: “Sarà battaglia fino all’ultimo, ma questa Juve…”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Ora la battaglia si fa serrata, l’ansia cresce ed ogni partita ha la sua valenza quantomeno triplicata. No, non è un campionato come gli altri. Per alcuni è più bello, per altri decisamente meno. In un asserto, comunque, c’è solo da concordare: è qualcosa di profondamente diverso.

Vero: non c’è la Juve. O almeno non è già lassù a battagliare e a lasciare indietro avversari. Ora tocca all’Inter, nuova e fresca rivale di tutti. Da quest’anno, anche con un Perisic in più. “Dobbiamo essere felici per la nostra posizione in classifica, ma possiamo e dobbiamo fare ancora di più”, ha infatti rivelato il croato. Che sulla squadra da battere non ha neanche un dubbio: “La Juventus è la rivale più importante per la vittoria del titolo, ma ci sono anche Napoli e Fiorentina. Sarà sicuramente una battaglia fino all’ultimo per lo Scudetto”. Una battaglia bella o brutta. Ma sicuramente diversa.