Dubbi Zaza, a gennaio si deciderà il suo destino

Dubbi Zaza, a gennaio si deciderà il suo destino


Simone Zaza sta vivendo una situazione complicata in bianconero, dopo le estenuanti trattative e i corteggiamenti fatti per portarlo a Torino, tra “recompra” e diritto di riscatto. Attualmente è considerato quarto attaccante, trova pochissimo spazio, soprattutto a livello di minutaggio, ma ha segnato già cinque reti, in sole dieci piccole presenze.

Che fare? Restare in bianconero? Lui tifa Juventus da sempre, apparentemente dovrebbe sentirsi a casa, ma sa benissimo che si meriterebbe più occasioni per esprimersi. Diversi club lo vorrebbero, la Samp ad esempio in prestito fino a giugno, il West Ham a titolo definitivo, per ben 27 milioni, tanti, se si pensa che la Juventus ne ha investiti 18. E’ vero che la plusvalenza di 9 milioni non sarebbe male, ma tutto avrebbe senso se si trovasse a quella cifra una riserva, giovane, in grado di fare 5 gol in 10 spezzoni di partita. Difficile.

MEETING A GENNAIO – All’inizio del prossimo anno Allegri con la dirigenza farà un meeting per stabilire che fare del suo futuro, se aprire le porte ad altri club o fare breccia, valorizzarlo e motivarlo a restare.

eva

EUROPEO – Una cosa a cui Simone difficilmente rinuncerà sarà l’Europeo di Francia, ma Conte ha espresso la preferenza per chi ha trovato continuità durante la stagione. Resterebbe tagliato fuori? Anche questo verrà valutato in riunione, al fine di muoversi in funzione del suo bene.

Roberto Moretti

ULTIME NOTIZIE