Berardi, il Tottenham offre 34 milioni, ma la Juve crede nel patto col Sassuolo

Berardi, il Tottenham offre 34 milioni, ma la Juve crede nel patto col Sassuolo


In queste ore sta rimbalzando da Londra la notizia che il Tottenham sarebbe pronto ad offrire 34 milioni di Euro al Sassuolo per Domenico Berardi, in forza ai verdenero, ma già promesso a giugno alla Juventus. Coi bianconeri la cifra pattuita è di 18 milioni e, se si dovesse rinviare l’affare al 2017, salirebbe a 25.

Ma davvero il Sassuolo rinuncerà a tutti quei soldi? Difficile da credere, anche se il rapporto tra i due club è ottimo e la parola data l’anno scorso dovrebbe reggere, nonostante tutto. Secondo Tuttosport, la Juventus non teme il dietrofront di Squinzi e la conseguente rottura dei legami.

Domenico è un talento indiscusso e nello scacchiere juventino avrebbe un senso, anche se, come per Zaza, sarebbe difficile vederlo giocarlo allo stadio attuale delle cose. Dybala è giovane ed intoccabile, Mandzukic o Morata per caratteristiche tecniche non valgono Berardi, che farebbe da vice Dybala, a meno che non si torni al 4-3-3, rimescolando ancora le carte. Sono valutazioni che dovrà fare Allegri e prima ancora la società, anche per non rischiare di far bruciare al Sassuolo un colpo in uscita che poi la Juventus decide di non compiere.

eva

 

Roberto Moretti

ULTIME NOTIZIE