Nessuno tocchi Bonucci

Nessuno tocchi Bonucci

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Contro il Carpi, il peggiore della Juventus è stato senza dubbio Leonardo Bonucci, che ha chiuso il 2015 offrendo la peggior prestazione dell’anno. In tanti sono rimasti sorpresi dalla prova pesantemente insufficiente del centrale di Allegri, ma c’è una folta schiera di detrattori (che vanta, tra le sue fila, anche tanti tifosi della Juventus) che non aspettava altro che una partita lontana dalla perfezione. Essa è arrivata e gli attacchi sono ripartiti.

In tanti non perdono tempo e non usano mezzi termini. “Bonucci è scarso“, “È sopravvalutato”, “Assurdo che giochi al posto di Rugani” e tante altre frasi su questa falsariga. Considerazioni sul giocatore messe in ghiaccio per poi essere servite al momento opportuno. E dato che non sono tante le prove insufficienti di Bonucci, quando Leo stecca una partita in maniera così clamorosa, si assiste a un vero e proprio tiro al bersaglio. Credete stiamo esagerando? Fatevi un giro sui social, o su alcuni forum bianconeri.

Ovviamente, questi attacchi sono gratuiti e per niente attinenti alla realtà. Contro il Carpi, Bonucci ha staccato la spina, era già in vacanza come gran parte della squadra e ha mostrato una volta in più che senza la concentrazione fatica ad imporsi come suo solito. Ma il valore del giocatore non si può discutere. Attualmente Bonucci è tra i migliori difensori d’Europa, quasi unico per le caratteristiche che lo contraddistinguono e non si contano le partite in cui è un muro invalicabile. Gli incidenti di percorso capitano a tutti, nessuno può vantarsi di non aver commesso nemmeno un errore e, anzi, è da uomini metterci la faccia e chiedere scusa, come ha fatto Leo.

Nessuno provi a criticarlo. Discutere le sue qualità, significa invitare l’interlocutore a mettere in dubbio le vostre conoscenze calcistiche. Sappiatelo.

Edoardo Siddi

CONOSCI SPAZIOJ?

SpazioJ è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioInter.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy