Continua l'emergenza a centrocampo: Banega o Gundogan potrebbero essere la soluzione

Continua l’emergenza a centrocampo: Banega o Gundogan potrebbero essere la soluzione

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

L’emergenza a centrocampo sembra non finire più, i problemi fisici stanno tartassando la mediana di Allegri da inizio stagione. Le condizioni in cui versano Asamoah, Khedira, Lemina e Pereyra costringeranno i bianconeri a tornare sul mercato, già da gennaio, o almeno a restare vigili in tal senso.

MEDIANA A RITMO DI TANGO – Alla dirigenza piace molto Ever Banega, l’argentino dotato di grande fantasia e talento è in scadenza e porterebbe con sé a Torino la sua esperienza in campo internazionale. “El tanguito” rappresenterebbe, insomma, il profilo perfetto per arricchire il centrocampo bianconero ed infatti i contatti con il Siviglia sono costanti. L’argentino, però, non potrebbe far parte della campagna anti-Bayern, avendo già partecipato alla competizione europea con un’altra maglia.

REGIA TEDESCA – Altro profilo di livello è Ilkay Gundogan, il tedesco dopo aver superato i problemi fisici è tornato il giocatore, apprezzato da mezza Europa, che ha portato i gialloneri in finale di Champions. Il prezzo del suo cartellino si aggira sui 25 milioni, la Juve, però, dal suo canto sarebbe disposta ad un esborso importante pure di assicurarsi le prestazioni del regista, quest’ultimo, infatti, potrebbe esser schierato contro il Bayern di Guardiola e tornare più che utile. Inoltre, non bisogna dimenticare che l’acquisto del centrocampista del Borussia permetterebbe a Marchisio di agire da mezz’ala, ruolo naturale del centrocampista bianconero.

Carlo Iacono (@CarloIacono7)

CONOSCI SPAZIOJ?

SpazioJ è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioInter.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy