Juve-Bayern è la sfida degli ex. E quelle parole da smentire...

Juve-Bayern è la sfida degli ex. E quelle parole da smentire…

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Alea iacta est. Mai come questa volta la frase pronunciata da Giulio Cesare dopo aver attraversato il Rubicone è d’attualità. Dopo la frittata di Siviglia, la Juventus è stata punita: a Torino arriveranno i marziani di Pep Guardiola, il Bayern Monaco stellare, guidato da Robert Lewandowski e Thomas Muller. Ma non solo; allo Stadium, infatti, torneranno a giocare anche Arturo Vidal e Kingsley Coman. Il primo è stato protagonista della rinascita bianconera, il secondo, invece, sarebbe potuto essere uno juventino futuro, ma ha scelto di andare via.

PAROLE AL VELENO…DA SMENTIRE – Quasi come se il destino stesse ad ascoltare le parole dei calciatori, qualche settimana fa, in un’intervista, Arturo Vidal era uscito allo scoperto. “La Juve è stata una tappa importante della mia carriera, ma il Bayern è molto più forte.” E ancora: “Sono andato a Monaco per vincere la Champions.” Parole forti, che i tifosi della Juventus non si aspettavano e che ora sperano vengano smentite dai calciatori bianconeri. Sarebbe uno smacco importante estromettere precocemente i bavaresi dalla Champions League. Senza dimenticare anche le dichiarazioni al veleno di Coman, il quale ha ammesso di sentirsi “frustrato” alla Juventus.

IL RISCATTO DI MARIO – Juve-Bayern è la sfida degli ex. Anche Mario Mandzukic tornerà in uno stadio che conosce molto bene. All’Allianz Arena, infatti, il croato è stato protagonista della storica stagione 2012-2013, culminata con la vittoria in Bundesliga, in Coppa di Germania e in Champions League (con al ritorno nei quarti contro la Juventus). Mario è stato “scaricato” dal Bayern dopo l’arrivo di Robert Lewandowski: quale occasione migliore per prendersi un riscatto contro i suoi ex dirigenti?

Juve-Bayern sarà una grande sfida, ma soprattutto sarà la sfida degli ex. Voglia di vendetta, rivalsa ma anche grandi emozioni accompagneranno calciatori e tifosi per 180′. Alla fine, soltanto una squadra potrà andare avanti e continuare a cullare il sogno della coppa dalle grandi orecchie. Il calcio, si sa, lo ha inventato il diavolo: volete vedere che a deciderla sarà proprio un ex?

Luigi Fontana (@luigifontana24)

CONOSCI SPAZIOJ?

SpazioJ è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioInter.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy