Motta: "Io non penso di rischiare nulla, vedremo come si evolverà la situazione"

Motta: “Io non penso di rischiare nulla, vedremo come si evolverà la situazione”


L’ex difensore di Roma e Juve, Marco Motta, ha parlato ai microfoni di Tmw. Principalmente due i temi trattati: le sanzioni che rischiano diversi dirigenti italiani (tra cui Marotta e Paratici) in merito a presunte irregolarità nell’ambito di un suo trasferimento; e la sua situazione di giocatore, dato che al momento risulta senza squadra. Ecco le sue dichiarazioni:

DEFERIMENTO MAROTTA E PARATICI – “Non ho gestito io la faccenda, è stata una sorpresa per me: io ho accettato una proposta e mi sono trasferito dalla Roma all’Udinese. Non penso di rischiare niente, vedremo quale sarà l’evoluzione della situazione”.

IN CERCA DI UNA CHANCE – “Per me è una situazione nuova, basti pensare che da quando ho sette anni gioco a calcio in maniera professionistica. Difficile dire cosa ci si aspetta o meno dalla vita, sono una persona fatalista. Nel calcio tutto è spiegabile, non ho trovato accordi. Sto valutando alcune proposte, non ho preclusioni: amo l’Italia, ci sono cresciuto, ma allo stesso tempo ho anche avuto un’esperienza nel campionato inglese che mi affascina”. 

eva

JUVENTUS -“Da fuori vedo che la Juve sta risalendo la china, questo campionato più aperto è più entusiasmante. La Juventus è una seria candidata alla vittoria, il Napoli nonostante l’ultima gara penso lo sia lo stesso, come l’Inter del resto”.

ULTIME NOTIZIE