Lazio-Juve, l'analisi della difesa: solidità e sicurezza. Un'altra gara senza subire gol

Lazio-Juve, l’analisi della difesa: solidità e sicurezza. Un’altra gara senza subire gol

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Continua la marcia vincente della Juventus in campionato. Dopo le ultime vittorie, è tempo di gioire anche all’Olimpico, dove gli uomini di Allegri hanno sconfitto la Lazio per due reti a zero. Una grande prestazione, fatta di gioco e sacrificio e di belle giocate, come quella di Paulo Dybala sul gol del 0-2. Grande prova anche da parte della difesa che termina un’altra gara senza subire gol. Buffon, quasi inoperoso, blocca solo tre palloni nello specchio della porta: uno è di Milinkovic-Savic, quello più pericoloso è frutto di una punizione di Parolo.

Ottimo anche il lavoro della BBC, i fantastici tre della difesa bianconera che hanno ritrovato solidità e sicurezza. Sarà anche grazie al ritorno del 3-5-2 che Barzagli, Bonucci e Chiellini continuano le loro prestazioni positive. Contro la Lazio, Andrea è il solito muro: preciso e puntuale, pronto a fermare le incursioni degli attaccanti biancocelesti e a spaziare quando ha la possibilità. Giorgio Chiellini invece è il solito gladiatore, quello che lotta sui palloni e non risparmia, tanto che a causa di uno scontro con Milinkovic-Savic, rimedia l’ennesima ferita sopra l’occhio. Veramente efficace il suo intervento su un tiro di Radu nel primo tempo. Bene anche Leonardo Bonucci che ha anche il compito di impostare l’azione e lo fa senza problemi.

Gara sufficiente per Stephan Lichtsteiner: lo svizzero percorre i soliti chilometri sulla fascia, anche se manca un po’ la sua presenza in fase di costruzione. Discorso a parte per l’altro terzino, Alex Sandro. Il brasiliano continua le sue prestazioni positive, mostrandosi veloce e abile nel dribbling. A metà del secondo tempo, Allegri lo prova a interno centrocampo, dove Asamoah aveva lasciato un posto vuoto dopo la sostituzione. Sulla fascia, entra Patrice Evra che dopo qualche minuto riceve un cartellino giallo. Sufficiente comunque la prova del francese che entra subito in gara. Positiva dunque la performance della retroguardia bianconera che riesce a portare a casa altri tre punti fondamentali per risalire la classifica. Se poi, si chiudono i 90 minuiti senza subire gol, Allegri non può che essere soddisfatto.

Moira Marchetti 

CONOSCI SPAZIOJ?

SpazioJ è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioInter.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy