Dallo stupore alla delusione: il punto sulla Lazio, avversaria ferita per la Juventus

Dallo stupore alla delusione: il punto sulla Lazio, avversaria ferita per la Juventus

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

La sfida tra Lazio e Juventus sarà certamente uno dei big match della quindicesima giornata di Serie A. Gli ospiti hanno inanellato quattro vittorie consecutive in campionato, mentre la squadra biancoceleste non sta vivendo uno dei migliori periodi durante la gestione Pioli.

CRISI DI RISULTATI – Nelle ultime cinque partite disputate nella massima serie italiana, la Lazio ha collezionato solo un punto grazie al pareggio casalingo ottenuto con il Palermo. Una vittoria contro la Juventus rappresenterebbe una vera e propria svolta sia per il prosieguo del campionato sia per salvare la panchina a Stefano Pioli. Certo, l’impresa è ardua considerando che negli ultimi precedenti tra le due squadre all’Olimpico la Juventus è sempre uscita imbattuta.

DEMERITI O SFORTUNA – L’unica certezza è che in questa prima parte di campionato sono mancati i gol degli attaccanti. La Lazio segna poco e soprattutto segnano poco le punte. Klose, Matri e Djordjevic hanno fatto appena quattro gol in totale in questo inizio di Serie A, vuoi che sono stati serviti male, vuoi che forse neanche loro stanno rendendo come l’anno scorso. Una lista di infortuni lunga e perpetua è un’altra causa del momento “no”. Nell’arco di questi quattro mesi di competizione si sono infortunati alternativamente e per più di una semplice settimana Biglia, Parolo, Candreva, Klose, Djordjevic, Lulic e De Vrij, tutti elementi principali dell’impresa Champions portata a termine la scorsa stagione, ma questa non può essere una scusante, gli infortuni possono capitare a tutti.

RIPARTIRE DALLE CERTEZZE – La scossa che potrebbe far ripartire la Lazio è quella di ritrovare le certezze. Fondamentale sarebbe ritrovare Candreva, autore di un solo goal quest’anno. L’ala romana non ha ancora espresso il suo calcio migliore, complice anche qualche infortunio di troppo. E poi, certamente, continuare a puntare sull’incontenibile brasiliano che agisce sulla corsia opposta: Felipe Anderson, autore di 4 reti, è il capocannoniere biancoceleste. La base su cui ripartire passa poi sicuramente per Biglia (uno dei migliori registi d’Europa ndr) e per Klose. Proprio il tedesco, infatti, vorrebbe trovare la prima rete in campionato, magari sarebbe più opportuno per tutto il popolo bianconero provarci la prossima giornata.

Michele Santoro (@michelesantoro9)

CONOSCI SPAZIOJ?

SpazioJ è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioInter.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy