Tutte vittorie fino a Natale, la Juve si carica

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Champions League in cassaforte, tre vittorie consecutive, meno sei dalla Roma. Questa la attuale condizione bianconera, impegnata questa sera nel posticipo di Palermo e intenzionata a piazzare il quarto sorriso consecutivo. Dopo la notte di Sassuolo.

L’uno a zero patito in quella strana partita, con l’espulsione precoce di Chiellini e la punizione assassina di Sassuolo, ha segnato il cambio di passo in casa Juve; da lì in poi Cuadrado nel derby e altre due vittorie, oltre al pari di Monchengladbach e il trionfo col City.

Ma cosa è successo dopo Sassuolo? Un meeting nello spogliatoio, tra compagni di squadra e poi coi dirigenti. Un faccia a faccia tra persone arrabbiate e frustrate perchè gli sforzi non producevano niente di buono. Poi quel mini-ritiro di qualche giorno, l’isolamento mentale e il silenzio, la riflessione.

Ognuno ha raccolto le idee, messo da parte la confusione e dato il meglio. La fortuna e la determinazione hanno fatto sì che Cuadrado sbloccasse i nervi tesi anche sul campo, col gol nel recupero col Torino. Da lì in poi diversi successi, la crescita di Dybala, di Sturaro, di Mandzukic, di Sandro e un obiettivo: vincerle tutte fino a Natale. 

Lo hanno ripetuto i ragazzi di Allegri ai media nel corso dei giorni e veramente questo è il goal, il fine che spinge il gruppo, convinto più che mai che la rimonta sia possibile.

 

Roberto Moretti