ReLIVE PRIMAVERA - Novara-Juventus 2-4: i bianconeri regalano tre punti a Fabio Grosso

ReLIVE PRIMAVERA – Novara-Juventus 2-4: i bianconeri regalano tre punti a Fabio Grosso


45′ – FINISCE QUI! Terza vittoria di fila in campionato, quinto successo considerando anche le coppe. È una Juventus che merita ampiamente i tre punti, legittimando il risultato dal primo all’ultimo minuto. Fabio Grosso può festeggiare, e non solo per il suo compleanno…

45′ – Giallo per Lukanovic, autore di un’entrata dura e assolutamente evitabile su Blanco Moreno.

38′ – Fuori Macek, dentro Touré.

37′ – Fiallo per Bollini, autore di un intervento in ritardo.

36′ – POKER! Udoh controlla con qualche difficoltà un traversone basso di Lirola, ma poi è bravo a girarsi e spedire in porta il 2-4!

34′ – Ultimo cambio per il Novara: fuori Antonielli, dentro Lukanovic

29′ – Doppio cambio nella Juve: Bove e Udoh per Vadalà e Clemenza.

27′ – Ripartenza pericolosa della Juve, ma Vadalà scivola e perde la palla. Nel tentativo di recuperarla, l’ex Boca entra con il piede a martello e si becca il giallo. Cambio per il Novara intanto: dentro Bollini, fuori Bolis.

18′ – Torna in partita il Novara! Segna ancora Parravicini, che stavolta colpisce male di piede, inventando un’altra traiettoria beffarda per Audero.

15′ – Primo ammonito della gara: Zappa prende il giallo per un’evidente trattenuta.

11′ . Decisiva uscita di Audero su Ramponi, perso dai radar della difesa bianconera

9′ – Grandissimo tiro dalla lunga distanza di Vadalà. Palla a lato davvero di pochissimo!

7′ – TRIS JUVE! Ancora Favilli, stavolta di testa. Bel cross di Zappa dopo una lunga serie di passaggi dei bianconeri e zuccata imparabile dell’attaccante. È doppietta personale!

1′ – Al via la ripresa. Nel Novara fuori Gualtieri, dentro Pavesi.

SECONDO TEMPO

45′ – Finisce qui il primo tempo. Gara largamente controllata dalla Juve, che ha avuto l’unica pecca di non averla chiusa.

42′ – Clemenza vicino al gol. Grande azione in dribbling e tiro all’ingresso dell’area avversaria. Palla a lato di pochissimo.

41′ – Gol del Novara! Cross dalla trequarti di Lentini, deviato da Parravicini, che non ci arriva con la testa e colpisce di spalla. Il tocco sporco si trasforma in un’assurda palombella che beffa Audero.

36′ – Rischio Juve, con un pallone che filtra in area in maniera velenosa. Serve una bellissima uscita bassa di Audero per evitare il gol. Sulla ripartenza fulmine di Vadalà serve bene Clemenza, che da buona posizione calcia alto.

32′ – Meravigliosa doppia triangolazione tra Clemenza e Macek. Il tiro del numero 10 però viene respinto dalla difesa avversaria.

25′ – RADDOPPIO IMMEDIATO! Favilli controlla in mezzo all’area, si porta a spasso due avversari e poi la infila a fin di palo alla destra del portiere.

24′ – GOOOOOOL DELLA JUVE! Clemenza premia la sovrapposizione di Lirola che mette in mezzo un pallone che Cassata controlla e spedisce in rete. Bella l’esultanza dei bianconeri: tutti a sommergere Grosso!

21′ – Bravo Vadalà ada arrivare, con un grande scatto, su un pallone giocato male dalla difesa del Novara. L’argentino prova poi a metterlo in mezzo, ma trova la risposta di un difensore.

14′ – Ancora Favilli vicino al gol. Bel cross di Vadalà, puntuale la deviazione dell’ex Livorno, ma l’estremo difensore avversario chiude bene sul primo palo.

12′ – Splendida azione solitaria di Cassata, il cui cross basso trova la deviazione di Macek. Il tocco del ceco è però impreciso!

9′ – Favilli di testa vicino al gol! Bel cross di Zappa…

3′ – Prima conclusione della Juve. Ci prova Lirola dalla distanza: pallone alto.

1′ – Inizia il match! Primo pallone per la Juve, che gioca in bianconero. In blu, invece, la squadra di casa.

Juve Novara primavera

LA PARTITA

LE FORMAZIONI UFFICIALI
NOVARA (3-5-2): Pacimi, Antonelli, Bove, Collodel, Lentini, Burbi, Guatieri, Lattarullo, Parravicini, Bolis, Ramponi.
A disp. Frattini, Davighi, Pavesi, Samokho, Bollini, Muslimovic, D’Astoli, Ruzzittu, Salvatore, Agyemanci, Confortini. All. Gattuso
JUVENTUS (4-3-3): Audero, Lirola, Zappa, Blanco Moreno, Parodi, Romagna, Macek, Cassata, Favilli, Clemenza, Vadalà.
A disp. Del Favero, Vitali, Berulatto, Touré, Vogliacco, Coccolo, Severin, Bove, Pozzebon, Udoh, Morselli, Euleteri. All. Grosso

Fiorentina e Manchester City sono state solo le ultime vittime della Juventus, che ha inanellato un filotto positivo che fa sognare in grande. Il morale e la fiducia sono alti e i ragazzi di Fabio Grosso cercheranno di fare un regalo al proprio mister, che oggi compie 38 anni, sconfiggendo a Novarello il Novara. Lo storico settore giovanile nostrano, capace di sfornare un gran numero di talenti negli scorsi anni, attualmente si è un po’ inceppato e ora la squadra si trova impantanata nelle zone basse della classifica. Una vittima pronta ad essere azzannata da una Juve che, oltre che della propria forza, deve essere consapevole anche dei propri limiti. I bianconeri sono in forma e stanno unendo ai risultati anche il bel gioco, ma per rendere al meglio devono mantenere alta la concentrazione e non sottovalutare nessuno. Tantomeno un Novara che, ovviamente, sogna il grande colpo.

dal nostro inviato a Novarello, Edoardo Siddi

ULTIME NOTIZIE