La Juventus Academy sbarca in Guatemala. Camoranesi padrino d’eccezione

La Juventus estende la sua presenza nelle Americhe. Dopo la scuola calcio aperta in Perù e i Summer Camp organizzati nel continente, anche in Guatemala arriva l’Academy bianconera. Saranno cento i bambini inclusi nel progetto, presentato al Club Italia di Guatemala City.

A rappresentatre la società bianconera, c’erano Mauro Camoranesi e Christopher Prentice, responsabile del progetto. “La Juventus mi ha dato una grande opportunità, scegliendo me tra diversi giocatori per venire qui a rappresentare il club a questo lancio ufficiale dell’Academy”, ha detto Camoranesi.

“L’apertura di questo progetto rappresenta una pietra miliare per la crescita della cultura calcistica e sportiva nel paese”,  ha invece affermato Prentice. “Intendiamo contribuire allo sviluppo e all’espansione dello sport, introducendo una metodologia nell’insegnamento del calcio”.

Camoranesi, successivamente, ha visitato una casa famiglia locale, dove ha parlato della sua vita da calciatore. E, chissà, che magari tra i tanti bambini incontrati non si nasconda un futuro campione.

Siamo su Google News: tutte le news sulla Juventus CLICCA QUI

Preferenze privacy