Juve-Milan, parla Pippo Inzaghi: "Manchester ricordo più bello, e su quella parata di Buffon in finale..."

Juve-Milan, parla Pippo Inzaghi: “Manchester ricordo più bello, e su quella parata di Buffon in finale…”


Un grande ex, forse il più grande: perché quando pensi a Pippo Inzaghi, la mente va inevitabilmente a Juventus e Milan. Tanti gol, con i bianconeri; infiniti, quelli con la maglia rossonera. Ad oggi, quest’ultima è ancora la sua preferita.

Anche così si spiega il flash che superPippo ha voluto regalare al sito dell’Uefa, raccontando l’infinita cavalcata verso la Champions del 2003. Quel Juventus-Milan resta il suo favorito: e ha le sue buone ragioni. “Due squadre italiane, una sfida che si voleva vincere a tutti i costi, i rigori, gli occhi di Shevchenko prima dell’ultimo tiro”, l’inizio è già da brividi. Tant’è che Pippo lo ammette subito: “Quel 2003 è indimenticabile per tutti noi milanisti”.

Emozioni che si fanno intense, proprio come quella notte di Manchester. “E pensare che Buffon mi negò un gol praticamente fatto”, ricorda Pippo. Che alla Juve pensa, eccome. E soprattutto alla finale persa nel ’98 con il Real Madrid. “Per fortuna, tutto quello che la sorte mi ha tolto con la Juventus, poi me l’ha ridato”, chiosa Inzaghi. Bianconero decisamente sui generis.

ULTIME NOTIZIE