Juventus, pressing su Tomovic per la difesa

Juventus, pressing su Tomovic per la difesa


Il futuro di Tomovic è sempre più lontano da Firenze. Il serbo è in scadenza di contratto con la Fiorentina, che ha già offerto al suo giocatore un rinnovo a 1,2 milioni di euro per altre due stagioni: l’entourage di Tomovic però sta da tempo parlando con Inter e Juventus che gli hanno proposto un triennale con stipendio che tocca il milione e mezzo più bonus. Cifre interessanti per l’ex Genoa, che attualmente percepisce circa 650mila euro l’anno.

IL PIANO DELLA JUVENTUS – Con il recupero di Stephen Lichtseiner e il reintegro in rosa di Martin Caceres, la Juventus può affrontare il discorso relativo al ruolo di terzino destro con la dovuta calma. Quindi prima di valutare un acquisto economicamente pesante come quello di Sime Vrsaljko (la richiesta del Sassuolo rimane compresa tra i 12 e i 15 milioni di euro), la dirigenza bianconera potrebbe prendersi altri sei mesi, utili per approfondire  il discorso che porta appunto a Tomovic della Fiorentina in scadenza a giugno. Nei piani del tecnico Massimiliano Allegri Tomovic dovrebbe prendere, a partire da giugno, il posto di Martin Caceres, considerato abbondantemente sacrificabile, in particolar modo in seguito ai fatti che lo hanno portato nei mesi scorsi ad essere inserito fuori rosa dalla dirigenza bianconera.

l’usato sicuro, in casa Juve, in questo caso porta il nome di Nenad Tomovic, come Caceres adatto a giocare su entrambe le fasce e all’occorrenza da centrale, per il quale rimarrebbe comunque da vincere la concorrenza dell’Inter. Il suo contratto è in scadenza nel 2016, motivo che non rende impossibile l’avvicinarsi alla Fiorentina nonostante i rapporti tesi con la società bianconera. La nuova, vecchia, strada è in ogni caso tracciata: per rialzare la testa, si punta all’usato sicuro, meglio se low cost.

LUCA PIEDEPALUMBO

ULTIME NOTIZIE