Juve, occhio alla difesa, in Nazionale segnali preoccupanti

Juve, occhio alla difesa, in Nazionale segnali preoccupanti


In quel di Vinovo si avverte una leggera preoccupazione, la difesa azzurra, quindi bianconera, esce dalla partita di Bologna, ancora una volta, con qualche ansia di troppo. Conte sfida la Romania affidandosi ai suoi vecchi guerrieri, Bonucci e Barzagli al centro della difesa, Chiellini terzino sinistro. Nella prima metà di gioco i due centrali fanno girare la palla lentamente dando spesso la sensazione al ct, e al pubblico, di essere sul punto di perderla, mentre il “Chiello” sembra in affanno nel ruolo d’esterno. Nella ripresa il trio bianconero si presenta con un altro piglio, forse dovuto a qualche strigliata del tecnico leccese, Bonucci è più deciso, Barzagli attento, Chiellini più sicuro ma non esente da colpe per il 2 a 2 rumeno. Tirando le somme i tre escono dal Dall’Ara con la sensazione di non aver fatto il massimo. La difesa azzurra targata Torino nelle ultime dieci partite ha incassato 12 goal, forse un po’ troppi.

Carlo Iacono

ULTIME NOTIZIE