De Laurentiis attacca: "Pirlo è l'esempio del senza vergogna"

De Laurentiis attacca: “Pirlo è l’esempio del senza vergogna”

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin

Mai banale, Aurelio De Laurentiis. Soprattutto quando parla del suo Napoli. Da sempre ne ha per tutti, da oggi anche per Andrea Pirlo.
In realtà, l’attacco del presidente dei partenopei non è direttamente mirato al centrocampista bresciano: il suo è un discorso che mira ad evidenziare la penuria di registi nel panorama calcistico italiano. In ogni caso, i termini sono forti: e DeLa finisce inevitabilmente nell’occhio del ciclone.

“Un ritorno di Pirlo? Sarebbe un esempio del senza vergogna – ha dichiarato il numero uno azzurro – visto che se lo scambiano squadre che lottano per lo scudetto da sempre. La mia soddisfazione è anche quella di avere in rosa finalmente due registi quali Jorginho, che merita la Nazionale, e Valdifiori”. Ecco: peccato che, in altre vesti azzurre, davanti ci sia proprio il martoriato Andrea. “Ma se è vero che vogliono far rientrare Pirlo in Italia – ha quindi continuato De Laurentiis – significa che è un ruolo che non ha molti esponenti nel nostro campionato. Ho lasciato Verratti al Psg con dispiacere. Il top resta Pirlo, che peraltro è l’esempio del senza vergogna visto che se lo scambiano squadre che lottano per lo scudetto da sempre”. Insomma: chiaro e preciso. Ma soprattutto, diretto.

CONOSCI SPAZIOJ?

SpazioJ è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioInter.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy