Sassuolo-Juve, top and flop: Buffon leader, disastro Chiellini

Sassuolo-Juve, top and flop: Buffon leader, disastro Chiellini


Il turno infrasettimanale non sorride alla Juve, a Reggio Emilia arriva la quarta sconfitta stagionale. Il Sassuolo si impone per 1 a 0 grazie a una punizione magistrale di Nicola Sansone; gli uomini di Allegri ci provano in tutti i modi a segnare ma i neroverdi fanno barricate davanti la porta di Pegolo e riescono a ottenere una vittoria storica. Gara compromessa dall’espulsione di Chiellini che al 38° minuto del primo tempo rimedia il secondo giallo lasciando così la Juve in inferiorità numerica; al di là dei demeriti dei ragazzi, la partita è stata influenzata da una direzione arbitrale abbastanza opinabile. Allegri ha deciso di andare in ritiro per preparare il derby, sabato alle 18 si torna in campo e non sono più ammessi errori. Top and Flop:

Top, Buffon. È sempre lui a metterci la faccia. Il nostro capitano, ai microfoni delle varie tv, analizza in maniera schietta la situazione della Juventus: “Primo tempo indecoroso, dobbiamo responsabilizzarci tutti e capire cosa significa giocatore con questa maglia. A 38 anni suonati non mi va di fare figure da pellegrino, e penso nemmeno ai miei compagni”. Parole dure che riassumono la tensione che si vive nello spogliatoio della Juve: bisogna svoltare, subito. Gigi è stato chiaro, probabilmente queste parole le ha anche dette ai compagni che devono farne tesoro e trasformare la loro rabbia in furore agonistico. La vecchia guardia deve farsi sentire, 12 punti in 10 gare è un bottino penoso, guardare la classifica è contro producente ma questi punti lasciati per strada peseranno, e anche tanto.

Flop, Chiellini. Ingenuo, distratto. Giorgio è l’emblema del momento che sta attraversando l’intera squadra: nervosismo e confusione. Sulla decisione della prima ammonizione si può discutere ampiamente, mentre quella del secondo fallo appare abbastanza giusta; ma un giocatore con la sua esperienza, sapendo di essere ammonito, non può fare un fallo del genere rischiando di mettere i compagni in seria difficoltà. A onor del vero la Juve ha giocato meglio in 10 ma rimane comunque un comportamento irrazionale e poco utile ai fini del risultato. Giorgio non rimediava un’espulsione dal 2007, salterà ovviamente la gara contro il Torino.

RISULTATO FINALE: Sassuolo-Juventus 1-0 (Sansone)

Antonio Capizzi

ULTIME NOTIZIE