RELIVE/ Buffon: “Faremo una partita gagliarda”. Allegri: “Questa gara è quasi decisiva. Domani gioca Khedira”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

LA FORMAZIONE” Vi dico la formazione: Barzagli, Bonucci, Chiellini, Cuadrado, Khedira, Pogba, Evra, Morata, Dybala. L’ultimo ve lo lascio dire a voi. Sarà 4-3-3. Barzagli gioca terzino”.

I NUOVI ARRIVATI – “Alla ripresa avremo quasi tutta la rosa a disposizione a avremo più chiarezza sul modulo. Ci sono 10 giocatori nuovi e quindi moduli nuovi”.

HERNANES“Ha grande tecnica e a Manchester ha fatto una grande partita davanti alla difesa”.

POGBA“Son passate solo poche partite, è un ragazzo di 22 anni con grandissime potenzialità che non sta esprimendo al massimo. Non si può chiedere a lui l’esperienza di Buffon. Va lasciato in pace e deve fare solo quello che gli chiede l’allenatore”.

LEMINA“Anche lui è da valutare, è uscito malconcio da Napoli”.

CUADRADO“Veniva da tre gare buone, non può giocare tutte le partite per 95 minuti altrimenti poi si ferma. Nella settimana in cui ci sono state 3 partite, sono arrivati gli infortuni muscolari”.

LE PARTITE“Tre importanti: la Supercoppa, Manchester e Genoa. Questo deve diventare la normalità. Dobbiamo concentrarci solo su quello che facciamo in campo. Bisogna far ruotare i giocatori”.

OBIETTIVI – “Quello della Juve è di rientrare nelle prime 8. La Champions deve essere un sogno e la Juve deve passare il girone”.

KHEDIRA“Domani gioca. Sono fiducioso, è pronto per fare questa partita. Avrà nelle gambe 60 minuti, ma giocherà”.

MODULI“Mi dispiace per Lichtsteiner, i medici hanno voluto fare accertamenti per la sua salute. Caceres, ha già risposto Gigi. Domani giocheremo con Barzagli, potrà essere a 3 o a 4, ma cambia poco. Servirà grande determinazione”.

19.30, PARLA ALLEGRI 

IL FROSINONE“Eravamo abituati a vedere la Juve che vinceva. Con il Frosinone è stata una doccia gelata che ha innescato polemiche su polemiche”.

IL POTENZIALE“Partiamo un po’ come l’anno scorso, ma con la consapevolezza che tirati a lucido possiamo giocarcela con tutti. Abbiamo giocato la prima gara contro la squadra più in forma e abbiamo fatto la migliore gara della stagione. Abbiamo un potenziale di tutto rispetto”.

CACERES – “Premetto che determinate cose succederanno sempre in tutte le squadre. Sicuramente è un errore come gruppo che alla vigilia succedano cose del genere, è anche vero che Martin gode della totale fiducia del gruppo perchè è un professionista e sa che ha sbagliato. Era dispiaciuto, sono cose che si superano e le vittorie aiutano a dimenticare in fretta”.

L’ANALISI – “Servirà una Juve equilibrata e con un’intensità emotiva alta. Abbiamo la possibilità di mettere l’ipoteca per la leadership del girone. E le vittorie cancellano il passato in un attimo. Non bisogna perdere la velleità di pensare in grande per il futuro”.

I RIMPIANTI – “No, non ho mai pensato che questa partita dovevamo viverla due anni fa. C’è stato qualcuno che ha meritato più di noi di giocarla, adesso faremo una partita gagliarda”.

L’AVVERSARIO –  ” Una partita complicata, anche il Siviglia in campionato non sta brillando, ma in Coppa ha vinto meritatamente. L’unica problematica vera è quella del campo, dipende solo da noi”.

19.20, INIZIA LA CONFERENZA: parla Buffon

19.16, TRA POCO L’INIZIO – Ancora qualche minuto e inizierà la conferenza.

Massimiliano Allegri e Gigi Buffon parleranno tra pochi minuti in conferenza stampa alla vigilia di Juve-Siviglia. Per il tecnico, tanti problemi legati alle assenze e agli infortuni, ma un unico obiettivo: vincere. Anche il Capitano avrà un compito importante: riportare la sua squadra alla vittoria per risollevare il morale.

 

CONOSCI SPAZIOJ?

SpazioJ è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioInter.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook