Rabbia Genoa, Gasperini: “Rigore burletta. Mai uno così negli otto anni in cui alleno”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Non è andata proprio giù a Gasperini la sconfitta contro la Juventus. Sulle colonne de  “La Gazzetta dello Sport”, infatti, il tecnico genoano si è scagliato contro la dubbia decisione arbitrale del calcio di rigore assegnato alla Juventus.

“Penso che abbiamo disputato un ottimo primo tempo – queste le parole del Gasp – ma è chiaro che in questo tipo di gare devi sbagliare molto poco e noi abbiamo commesso degli errori grossolani. È chiaro che quando sbagli rischi di andare sotto. Sono molto soddisfatto di ciò che abbiamo fatto nel primo tempo e sono convinto che anche undici contro dieci avremmo potuto rendere la partita bella. Il rigore, però, l’ha chiusa. Un rigore che per me non esiste. Se vogliamo vedere un tocco, sono tutte burlette e marchingegni di chi cerca di difendere questo tipo di rigore. Penso che il Genoa non abbia mai ricevuto un rigore simile negli otto anni in cui alleno. A volte capita che ci siano dei rigori inesistenti. Chi li considera diversamente non dà un buon servizio. Ha chiuso la partita che già era difficile.”

Luigi Fontana (@luigifontana24)