La rinascita di Cuadrado: “Abbiamo vinto giocando da squadra. Mi sento carico grazie ad Allegri”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Dopo la  sfida di Manchester la Juventus non è la sola a risorgere dalle proprie ceneri. Anche Juan Guillermo Cuadrado è totalmente rigenerato, e dopo due ottime prestazioni di fila potrebbe presto ritagliarsi uno spazio tra gli undici titolari di Massimiliano Allegri. In un’intervista rilasciato a Sky Sport e riportata da gianlucadimarzio.com, il colombiano commenta la vittoria contro il City e si dice già pronto per il ritorno al campionato.

LA GARA – “Abbiamo fatto una grandissima partita, da squadra: questa è stata la cosa più importante, avevamo voglia di fare risultato e quando la Juve gioca così è una grandissima squadra. Ognuno di noi sapeva che questo inizio non era quello che volevamo, ma l’importanza di questa partita ci ha dato una carica in più”.

LA CARICA – “Cosa ci siamo detti negli spogliatoi? Che dovevamo credere in noi stessi perché siamo forti: ieri abbiamo fatto una grande prova e se giochiamo così sarà difficile frenare questa Juve. Il rimprovero di Allegri? Lui voleva che andassi alla bandierina, ormai mancava poco. È stato bello perché mi ha dato anche la carica. Io sto bene fisicamente, ieri era una partita di molto sacrificio: giorno per giorno dobbiamo lavorare e vedremo i frutti”

IL GENOA – Noi ci siamo, dobbiamo rialzarci e pensare a difendere lo scudetto”.