Serie A – Il Napoli si ferma ad Empoli, pareggiano Sassuolo e Palermo

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Il pomeriggio di A, aperto dal pareggio del Bentegodi tra Verona e Torino, offre tre gare che regalano gol e tanto spettacolo.

Sassuolo-Atalanta 2-2. Partono forte i padroni di casa che hanno subito l’occasione per portarsi in vantaggio: fallo in area emiliana e rigore. Si presenta Sansone che però si fa ipotizzare da Sportiello. Sono gli ospiti che passano in vantaggio grazie a un super gol di Pinilla. Il pareggio del Sassuolo porta la firma di Magnanelli che trova una rete con un tiro dalla distanza. Nuovo vantaggio Atalanta: Pinilla protegge bene palla e con un destro potente piega le mani a Consigli e firma la sua doppietta personale. Ma gli emiliani non mollano e ci pensa Floro Flores a rimettere la gara in pari, per lui terzo gol consecutivo. Nel finale Maxi Moralez sbaglia il rigore che avrebbe chiuso la partita.

Palermo-Carpi 2-2. I rosanero hanno l’occasione di andare a punteggio pieno ma trovano un grande Carpi, voglioso e cattivo. Passano i siciliani con il primo gol in A dello svedese Hiljemark che sfrutta l’assist di Lazaar. Il pareggio arriva con il goffo autogol di Vitiello; il Carpi addirittura passa in vantaggio grazie alla rete di Borriello che era entrato da appena sessanta secondi. Il gol del definitivo pareggio arriva allo scadere con il primo gol del serbo Djurdjevic.

Empoli-Napoli 2-2. Sarri torna nella città che l’ha fatto diventare grande. Al Castellani un ottimo Empoli passa in vantaggio grazie al bomber Saponara, terzo gol in tre partite; il pareggio campano arriva grazie a una perla di Insigne che dalla distanza trova l’incrocio dei pali. Ma l’Empoli continua a giocare bene e torna in vantaggio con Pucciarelli che duetta bene con un Saponara in grande spolvero; il Napoli non reagisce ma trova comunque il pareggio grazie alla prima rete in maglia azzurra di Allan.

Antonio Capizzi