Donadoni: “Scudetto? Juve ancora favorita. E sugli addii di Pirlo e Tevez dico che…”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

L’ex allenatore di Parma e Napoli, Roberto Donadoni, ha rilasciato un’interessante intervista sulle pagine de “La Stampa”. Intervistato dal collega Massimiliano Nerozzi, Donadoni ha commentato, tra calciomercato, addii illustri e prime gare ufficiali, l’inizio stagionale della Juventus:

JUVE ANCORA FAVORITA – “I valori restano inalterati. La Juventus per me resta la favorita per la vittoria dello Scudetto, è più completa delle altre squadre. Visto l’inizio, però, è chiaro che tutto dipende dalle motivazioni, dall’aspetto mentale: la Juve non dovrà recedere di un millimetro, dovrà essere superiore”.

GLI ADII DI PIRLO E TEVEZ – “Pirlo e Tevez avevano anche una valenza psicologica importante nella Juventus, così come tutti i grandi giocatori. Contro avversari di livello facevano sempre la differenza. Chi potrebbe equivalere loro due dal punto di vista tecnico, potrebbe non farlo dal punto di vista psicologico”.

PAULO DYBALA – “E’ un giocatore dal grande talento e credo che la Juventus abbia fatto investimenti mirati: qualche interrogativo ci potrebbe essere, ma mi pare che non si siano sbagliati”.

ALEX SANDRO E CUADRADO PER CAMBIARE – “Di certo con loro due Allegri avrà alternative importanti. Credo che una squadra come la Juve, che ha un potenziale tecnico di assoluto livello, con queste varianti tattiche avrà maggiori chance. Anche in Champions”.

PRONOSTICO – “La vera sorpresa potrebbe in negativo, ma non dico quale squadra. Però c’è qualcuno da cui ci si aspetta un campionato di altissimo livello, e non lo farà”. 

CONOSCI SPAZIOJ?

SpazioJ è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioInter.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook