Capozucca ammette: “Donsah? Un rimorso la sua cessione”

Si dice che ci sia lo zampino della Juventus nell’affare Bologna-Donsah. E – stando sempre alle “malelingue” – che nella stretta di mano tra Corvino e Capocuoca, qualcosina di poco carino sia venuto fuori. Voci, nient’altro: vanno prese come tali. E come un nuovo giocatore dei felsinei va invece preso Godfred: Juve e Napoli a parte, adesso dovrà far bene al Dall’Ara.

Peccato, però: perché dalle parti di Cagliari resta un po’ d’amaro in bocca. Specialmente al direttore Capozucca: avrebbe voluto tenerlo ancora con sé, almeno un’altra annata. E invece nulla: “Non avremmo voluto cederlo, ma gli eventi che sono successi attorno al calciatore mi hanno convinto a cederlo – fa sapere a TMW – perché per competere e vincere un campionato bisogna avere anche doti morali e amare la maglia del Cagliari. Non sentiva sua la nostra maglia, è giusto che sia andato via”.

Siamo su Google News: tutte le news sulla Juventus CLICCA QUI

Preferenze privacy