De Laurentiis: “Ho rifiutato un’offerta della Juve per Hamsik”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Il day after la fine del calciomercato e il clamoroso epilogo della trattativa Soriano (che a Napoli brucia, e anche tanto ndr), il patron del club partenopeo, Aurelio De Laurentiis, ha parlato in esclusiva a Radio Kiss Kiss, radio ufficiale del Napoli:

FALLIMENTO SORIANO – “Abbiamo avuto il sì definitivo alle 22.20, non abbiamo perso tempo, ma non era possibile chiudere vista la burocrazia che blocca questo Paese. La Lega calcio è la nostra casa, la nostra associazione, ma è la negazione del sostegno che deve dare agli associati. Non capisco perché si chiude alle 23 e non alle 24, ho anche chiamato Tavecchio per chiederglielo”.

OFFERTA JUVE PER HAMSIK – “Abbiamo mantenuto i nostri gioielli, avevo offerte da 98 milioni per sei giocatori, escluso Higuain e li ho tenuti. La Juventus voleva Hamsik e mi ha offerto 25 milioni, ma ho detto no anche perché mi avevano negato Rugani. Abbiamo tenuto botta, abbiamo cambiato il centrocampo che in tre anni è passato da 5 con Mazzarri a 2 con Benitez e ora a 3. La difesa? Ho offerto 28 milioni a Sabatini per Romagnoli, ma mi ha detto che lo doveva vendere altrove e poi l’ha venduto a 25”.