Dal Napoli alla Juventus, Giuntoli esulta: contratto depositato

La Juventus non si ferma e continua a pavimentare la strada per il futuro prossimo. Con Cristiano Giuntoli in prima fila che da oggi può esultare. In arrivo il primo rinforzo bianconero.

In casa Juventus non ci si ferma mai. Lo sa bene Cristiano Giuntoli che, mentre guarda da lontano i suoi giocatori impegnati con le varie nazionali (e quelli momentaneamente in vacanza), pensa ai possibili nuovi arrivi su più fronti.

I tifosi bianconeri aspettano, per prima cosa, l’annuncio del nuovo allenatore. Sembrava tutto pronto ad essere ufficializzato, eppure la società torinese, nel valzer delle panchine che ha sconvolto i vecchi equilibri del massimo campionato italiano in questi ultimi giorni, ha preferito una strategia attendista.

Modus operandi che, però, non sembra essere stato adottato invece sul fronte dirigenziale. Dove alle vecchie conoscenze zebrate si affiancherà presto – o meglio, subito – un nome decisamente noto al Football Director bianconero. Il quale può finalmente esultare.

Felicità Giuntoli: colpo in entrata dal Napoli

Sotto il caldo sole torinese di questi primi giorni di giugno, a dare una mano a Cristiano Giuntoli ci pensa Giuseppe Pomipilio. Secondo quanto riportato da Giovanni Albanese sul proprio profilo X, infatti, è stato depositato il contratto che fa di Pompilio, di nuovo, il braccio destro del dirigente bianconero.

Dal Napoli alla Juventus, Giuntoli esulta: contratto depositato
Giuseppe Pompilio di nuovo al fianco di Cristiano Giuntoli: la Juventus esulta -(Screenshot)- SpazioJ.it

Un sodalizio che va avanti dai tempi del Carpi e che si è rinsaldato decisamente a Napoli. Dove i due hanno lavorato insieme portando in alto i colori azzurri sino alla conquista dello storico terzo Scudetto della storia del club.

Secondo quanto trapelato già lo scorso ottobre, con l’arrivo di Giuntoli alla Juventus la strada per un eventuale permanenza di Pompilio a Napoli sembrava essere già interrotta. Quantomeno, fortemente in salita. Nei piani futuri, anche per lui, c’era Torino.

Era stato lo stesso Football Director bianconero a chiedere di poter portare con sé il suo collaboratore. Che, per onorare il contratto in scadenza a giugno 2024, avrebbe preferito trascorrere un ultimo anno alle pendici del Vesuvio – nonostante la burrascosa stagione appena trascorsa. E solo dopo salire in direzione Mole Antonelliana.

E così, a partire da oggi, la Vecchia Signora accoglie un nuovo responsabile per lo scouting. Ambito dove vanta una grande fama, grazie alle sue acute capacità di valutazione e di individuazione dei giovani talenti del panorama calcistico. Un ruolo fondamentale per una società che strizza sempre un occhio al futuro e alla coltivazione di una cantera.

Impostazioni privacy