Calciomercato Juve, in arrivo 50 milioni per Giuntoli: è già arrivata l’ufficialità

La Juventus si appresta ad iniziare un nuovo ciclo con Thiago Motta, nel frattempo le casse della società iniziano a riempirsi.

La finale di Coppa Italia è stato un chiaro momento di rottura nella storia recente bianconera: gli eventi post Atalanta hanno portato ad una inesorabile rottura tra Allegri e la dirigenza, lo strappo decisivo tra allenatore e Giuntoli.

Il Ds bianconero ha optato per l’esonero del tecnico toscano e il suo sostituto dovrebbe essere, salvo imprevisti dell’ultim’ora, Thiago Motta, protagonista con il Bologna della cavalcata che ha riportato i Felsinei in Champions dopo 60 anni.

L’arrivo di Thiago Motta presuppone un mercato estivo molto importante per cercare di accontentare il tecnico con profili adatti alla sua idea di gioco: sicuramente Giuntoli dovrà agire in difesa, dato l’addio di Alex Sandro e la carta di identità di Danilo ed operazioni importanti dovranno essere condotte anche a centrocampo, reparto numericamente scarno e che potrebbe perdere anche Rabiot.

L’idea principale della Juventus sembra quella di pescare dal nostro campionato nazionale, identificando in Calafiori e Koopmeiners due profili ideali per il nuovo corso targato Thiago Motta: per arrivare a questi nomi saranno necessarie delle uscite e nel frattempo le casse della società iniziano a riempirsi con 50 milioni.

Juventus, Allegri lascia un regalo da 50 milioni di euro

Con il terzo posto conquistato con Allegri in panchina, la Juventus si è garantita l’accesso alla nuova Champions League che partirà il prossimo settembre: gli 8 gironi da 4 squadre lasceranno spazio ad un girone unico, composto da 36 squadre.

Le partecipanti faranno 6 partite in questa prima fase, decise tramite sorteggio e accoppiate ancora in base al ranking. Le prime 8 classificate avranno l’accesso diretto agli ottavi di finale, mentre le classificate dalla nona alla ventiquattresima si affronteranno in un turno preliminare che decreterà le altre 8 qualificate agli ottavi.

Juventus, Allegri lascia un regalo da 50 milioni
Dusan Vlahovic, miglior attaccante dell’ultima stagione, al centro del progetto Motta (lapresse)-spazioj.it

La partecipazione di altre squadre e i nuovi contratti di sponsorizzazione strappati dalla Uefa permetteranno di alzare il montepremi: secondo il Corriere dello Sport la nuova Champions League avrà un montepremi da 2,5 miliardi di euro, ben 500 milioni in più rispetto alla versione precedente e la sola partecipazione porterà nelle casse delle varie società circa 50 milioni di euro.

Con la nuova formula, scrive il Corriere della Sera, “è cambiato il sistema di distribuzione alle 36 squadre, che darà maggiore importanza alla partecipazione (dal 25%al 27,5%) e ai risultati (dal 30% al 37,5%), mentre market pool e ranking storico verranno accorpati e ridotti (dal 45% al 35%)”.

 

Impostazioni privacy