“Un po’ snob”: Juve, cambia tutto per la cessione di Chiesa

La possibile cessione di Federico Chiesa suscita scalpore nel mondo bianconero, le parole del giornalista sul possibile addio dell’esterno

La Juventus è alle prese con una rivoluzione in vista della prossima stagione, avvenuta già nelle scorse settimane con il comunicato dell’esonero di Massimiliano Allegri. Dopo la vittoria della Coppa Italia infatti, il tecnico ex Juve ha dovuto dire addio ai bianconeri: non rientrava più nei piani della società, che ha deciso di non proseguire un’ulteriore anno con il tecnico toscano.

In casa bianconera manca ormai solamente l’ufficialità sul prossimo tecnico, Thiago Motta, che ha comunicato l’intenzione di voler andare via al proprio club.

La dirigenza bianconera è a duro lavoro anche sul fronte mercato: Federico Chiesa è l’oggetto più discusso degli ultimi giorni. L’esterno della Nazionale è finito al centro delle voci di mercato per via della difficoltà ad arrivare al rinnovo in bianconero e le big italiane sembrano aver messo gli occhi su di lui, in particolar modo il Napoli.

La Juventus è interessata ad ingaggiare Giovanni Di Lorenzo, in uscita dai campani: l’operazione potrebbe includere anche il passaggio di Federico Chiesa in azzurro.

La notizia ha scosso parecchio movimento e ansie nei cuori dei tifosi bianconeri e azzurri che potrebbero lasciar partire i loro calciatori migliori, portando l’opinione di giornalisti sul possibile accordo.

Bargiggia non ci sta su Chiesa: “Atteggiamento snob”

La cessione di Federico Chiesa ha creato stupore anche per Paolo Bargiggia, giornalista e conduttore televisivo.

Chiesa, possibile cessione
Le parole di Bargiggia su Chiesa (lapresse) spazioj.it

Il giornalista intervenuto a TvPlay, sembra aver spento l’entusiasmo dei tifosi azzurri sul possibile scambio tra le società: “Chiesa ha un atteggiamento un po’ snob nei confronti delle altre squadre italiane” – stando a sottolineare la difficoltà del possibile scambio con il capitano del Napoli, in rottura con la società partenopea. Ma anche riferendosi a eventuali altri interessamenti da parte dei club della Serie A.

La Juventus sembra esser decisa ad affondare il colpo sul terzino azzurro e buoni rapporti tra il calciatore e Cristiano Giuntoli, ex direttore sportivo dei partenopei, possono agevolare una trattativa dura. Al momento non è stato registrato alcun contatto tra le parti, ma bisogna fare attenzione anche ad una possibile concorrenza dell’Inter per aggiudicarsi il difensore del Napoli.

Ma lo scoglio principale è sempre Aurelio De Laurentiis, pronto a chiedere una cifra non inferiore ai 20/25 milioni per il proprio capitano. Non resta che attendere per capire l’evolversi della situazione.

Impostazioni privacy