Koopmeiners Juve, Giuntoli fa sul serio: offerta all’Atalanta, poi la rivelazione su Chiesa e Szczesny

La Juventus inizia a prendere faccia in vista della prossima stagione, tutte le novità che riguardano la Juventus che verrà 

La dirigenza bianconera dopo aver terminato nella giornata di oggi il campionato, con la vittoria per 2-0 contro il Monza, può contentarsi sul proprio futuro. Tanti sono i nomi segnati sul taccuino di Cristiano Giuntoli, direttore sportivo dei bianconeri, per rinforzare la rosa in vista del prossimo campionato e del ritorno in Champions League.

Il primo colpo la Juventus però, lo ha già piazzato nei giorni scorsi: Thiago Motta diventerà il nuovo allenatore dei bianconeri. Il tecnico del Bologna ha deciso il proprio futuro dopo molti colloqui avuti con la dirigenza del proprio club, non riuscendo a resistere al fascino della Vecchia Signora.

Dopo l’esonero di Massimiliano Allegri la Juventus è decisa ad eccellere e per questo motivo ha deciso di puntare il tutto per tutto sul tecnico italo-brasiliano, pronto a dire la sua anche sul calciomercato. L’opinione del tecnico infatti, sarà importantissima ai fini delle operazioni di mercato che si andranno a fare durante la sessione estiva, sia in entrata e sia in uscita.

Sul taccuino di Giuntoli non mancano i top player: Koopmeiners è uno tra questi. La Juventus è decisa e pronta ad investire sul calciatore dell’Atalanta, che ha stregato interi club durante la stagione corrente. Il club di Percassi però chiede minimo 60 milioni per far partite il proprio gioiello, cifra al momento ritenuta alta dalla Juventus, che ha presentato un’offerta di 40 milioni più 5 di bonus.

Trattativa difficile, mai decollata per ora, ma il calciatore è felice di provare nuove esperienze e potrebbe spingere il proprio club a lasciarlo andare.

Il primo giocatore bloccato dai bianconeri e presto ufficializzato è Michele Di Gregorio, portiere del Monza: la Juventus è determinata nel far fare il primo al portiere italiano e trattenere Perin come suo vice. Szczesny dunque non è più certo del posto e considerando che il suo contratto è quasi giunto al termine, 30 Giugno 2025, potrebbe lasciare anzitempo i bianconeri.

Da tenere sotto controllo la situazione di Federico Chiesa: l’esterno italiano è alle prese con il rinnovo del proprio contratto con i bianconeri, ma dalle ultime indiscrezioni, Thiago Motta sembra non stravedere in lui nel suo 11 titolare; al contrario, il tecnico ha chiesto la conferma in squadra di Mathias Soulé, che tornerà dall’esperienza con la maglia del Frosinone con cui si è messo in mostra siglando gol e assist.

Il caso-Chiesa persisterà perlomeno fino al ritiro estivo, così che il tecnico riuscirà ad osservare con i propri occhi le doti del talento azzurro e prendere, di conseguenza, una decisione finale sul suo futuro.

 

 

Impostazioni privacy