“Non andrei alla Juve”: il consiglio di un grande ex a Thiago Motta

L’ex difensore bianconero si è esposto sul futuro di Thiago Motta, sempre più accostato al nome della Juventus.

La partita pirotecnica tra Bologna e Juventus è stata l’occasione giusta per dare sfogo a tutti i possibili scenari legati al futuro di Thiago Motta. L’allenatore italo-brasiliano viene da una stagione storica nel capoluogo emiliano, che ha visto il Bologna tornare in Champions League dopo 60 anni. Il contratto dell’ex centrocampista dell’Inter, tuttavia, scadrà tra circa un mese e il suo futuro è ancora incerto.

In casa Bologna continuano i festeggiamenti per questo grande traguardo raggiunto e domani sera è prevista un grande evento con la squadra nel centro della città. In settimana, però, è previsto anche l’incontro tra Thiago Motta e la società per decidere il prossimo futuro. Come ha ribadito più volte l’allenatore nelle conferenze pre e post partita, una volta presa la decisione questa verrà comunicata a giornalisti e tifosi.

Manca poco, dunque, per scoprire se sarà Thiago Motta l’erede di Massimiliano Allegri sulla panchina della Juventus, che non vede l’ora di cominciare un nuovo ciclo e di tornare a competere in Italia e in Europa. Nel frattempo, l’opinione pubblica e gli addetti ai lavori si divertono a commentare la possibile separazione tra Motta e il Bologna, così come il conseguente possibile matrimonio con la Vecchia Signora.

Massimo Mauro esce allo scoperto: “Dovrebbe restere a Bologna”

L’ex difensore di Juventus e Napoli ha parlato del futuro di Thiago Motta sulle pagine dell’edizione odierna di Repubblica. Mauro non è sicuro dell’arrivo dell’allenatore del Bologna a Torino, ma si è espresso su questa possibilità: “Per riconoscenza e per crescita, secondo me Thiago Motta dovrebbe restare al Bologna. Soprattutto se la società gli assicurasse investimenti in grado di garantire un ulteriore salto di qualità e una dignitosa figura in Europa“, queste le sue parole.

Massimo Mauro si espone sul futuro di Thiago Motta
Juve, il consiglio di Mauro per Thiago Motta: ecco cos’ha detto l’ex difensore (LaPresse) – spazioj.it

Ma l’opinionista non si è limitato a questo, poiché ha aggiunto un commento che va controcorrente al suo stesso pensiero: “Detto ciò, e vale non solo per Thiago Motta, la Juve non si rifiuta mai“, ha proseguito Massimo Mauro.

Quello che l’ex difensore intende dire, è che per Thiago Motta sarebbe saggio restare a Bologna e giocare in Europa senza grandi pressioni per fare un ulteriore passo nella sua carriera da allenatore.

Tuttavia, quando la Juventus chiama, è davvero difficile pensare di mettere giù la cornetta. Il treno bianconero spesso passa una sola volta e perderlo potrebbe significare aver mancato un’importante appuntamento col destino della Vecchia Signora.

I tifosi sono in attesa della decisione di Motta, sia quelli rossoblù che quelli bianconeri. Oramai manca poco, ma ciò che è certo è che sul futuro del giovane allenatore ci sarà tanto di cui discutere.

Impostazioni privacy