Atalanta Juventus e poi il futuro: il rinnovo è già pronto

La Juventus è concentrata sulla finale di Coppa Italia, ma lavora anche al rinnovo di un giocatore. Di seguito riportata la notizia

In casa Juventus manca la vittoria già da un bel po’ di tempo e non c’è occasione migliore di farlo domani 15 maggio con la finale di Coppa Italia. La Vecchia Signora, infatti, dovrà affrontare l’Atalanta per provare a vincere un trofeo che darebbe un senso diverso alla stagione.

Dopo la qualificazione arrivata in Champions League, la squadra può concentrarsi totalmente sul fare bene in campo per la partita più importante della stagione. Ma è un’ottima notizia anche per la dirigenza bianconera che può iniziare a concentrarsi sulle possibili mosse da fare sul mercato estivo sia in entrata che in uscita.

Mercato Juventus, il futuro di Rabiot

La Juventus guarda alle possibili occasioni che possono crearsi grazie al mercato per trovare nuovi giocatori che possano vestire la maglia bianconera, ma deve puntare un occhio anche ai giocatori che sono in rosa per decidere il loro futuro tra possibili rinnovi o possibili addii per fare spazio. Un esempio è il centrocampista Adrien Rabiot, che ha un contratto in scadenza a giugno 2024. Di seguito riportate le ultime novità sul suo futuro.

Le ultime novità sul futuro di Adrien Rabiot
Nella foto: Adrien Rabiot giocatore della Juventus(LaPresse)- spazioj.it

Subito dopo l’ultima partita giocata dai bianconeri, Adrien Rabiot ha dichiarato che in tanti all’interno della Juve non sanno cosa faranno l’anno prossimo. Infatti lui non è l’unico, ma parla di un gruppo. Afferma che anche lo staff non lo sa e che in tanti devono ragionare.

La dirigenza bianconera, infatti, prima deve chiarire il destino dell’attuale allenatore. Successivamente potrà mettere mano alla rosa per migliorarla e potenziarla tenendo sempre presenti i vincoli di sostenibilità.

Sul futuro di Adrien Rabiot, la Juve comunque non ha dubbi come riportato oggi dal Corriere dello Sport. Infatti, vorrebbe proseguire insieme e rinnovare il suo contratto. L’obiettivo sarebbe un accordo almeno biennale così da poter spalmare su un orizzonte temporale più lungo l’ingaggio da 7,5 milioni annui, uno dei più alti della squadra. I contatti tra la mamma-agente e la dirigenza bianconera sono frequenti. Ma ancora il giocatore non ha sciolto la riserva nonostante abbia promesso di decidere il proprio futuro prima del via degli Europei.

Domenica, infatti, il giocatore ha dato appuntamento a dopo la finale affermando che finché non sarebbero stati raggiunti gli obiettivi stabiliti non avrebbe parlato con la società:

“Vedremo dopo la Coppa Italia… Le mie sensazioni? Come ho detto sempre sono contento, con la Salernitana ho indossato la fascia di capitano, è un orgoglio essere qui e provare a guidare questa squadra e i giovani. Poi nel calcio bisogna parlare a un certo punto, ci sono cose da dire ma vedremo dopo la finale. Siamo tranquilli, avremo il tempo dopo tutto questo”

Sul centrocampista francese hanno puntato gli occhi sia il Bayern Monaco ma soprattutto il Manchester United e lui stesso ha spesso sottolineato come la Premier League sia un approdo molto gradito. Prima di ogni cosa però, Rabiot vuole conoscere anche i progetti futuri della Juventus ovvero capire il prossimo allenatore.

Impostazioni privacy