“Colpa degli infortuni”: Juventus, la rivelazione che spiazza Allegri

Le dichiarazioni dell’ex giocatore della Juventus sul suo passato in bianconero. Il rammarico per non essere riuscito a far meglio.

Leandro Paredes è l’uomo che oggi ha fatto sognare i tifosi della Roma. Grazie ai due rigori messi a segno dal centrocampista giallorosso, i ragazzi di Daniele de Rossi sono andati in doppio vantaggio sul Bayer Leverkusen. All’82’ però lo sfortunato autogol di Mancini e, infine, il pareggio del 2-2 al settimo minuto di recupero.

A nulla sono valsi i due rigori trasformati da Paredes che per un momento hanno dato alla Roma la possibilità di riacciuffare lo svantaggio iniziale, dovuto al match di andata nel quale il match fu vinto per 2 a 0 dai tedeschi. Uno svantaggio troppo grande, dunque, che non ha permesso al club della Capitale di ribaltare il risultato. Eppure, il Paredes della Roma sembra molto diverso dal Paredes della Juventus.

Paredes: “Alla Juve non sono riuscito a far bene per colpa degli infortuni”

Paredes alla Roma sta facendo molto bene, smentendo le performance che alla Juventus gli erano costate diverse critiche. Queste le parole dell’ex bianconero, riportate da Nicolò Schira sul suo profilo X:

“Alla Juve ho fatto male a causa degli infortuni. Ero reduce dall’operazione al pube e non stavo bene, avevo tanto dolore. Mi spiace non essere riuscito a fare bene. Adesso mi godo il presente con la Roma. Sono molto contento qui”.

Paredes dichiarazioni
Paredes: “Male alla Juve? Colpa degli infortuni” (LaPresse – spazioJ.it)

Paredes, dunque, addita il motivo della scarsa riuscita nella Juventus unicamente agli infortuni, scagionando in un certo senso Massimiliano Allegri. Parte del tifo, infatti, era stata indotta a pensare che le diverse performance di Paredes fossero dovute alla guida tecnica di De Rossi. Paredes smentisce, asserendo che alla Juventus i problemi sono stati unicamente legati alle sue condizioni fisiche.

Impostazioni privacy