Roma-Juventus, le scelte di Allegri: la decisione su Chiesa

Manca sempre meno a Roma-Juve. Allegri vuole tornare alla vittoria in trasferta: queste sono le scelte per lo scontro diretto.

I bianconeri vogliono allungare sulle dirette concorrenti. All’Olimpico la Juve ha un’occasione ghiotta. Con il Bologna che ha pareggiato a Torino, Allegri e i suoi possono allontanarsi sia dagli emiliani che dalla Roma. La Vecchia Signora vivrà 10 giorni cruciali: lo scontro diretto oggi, per guadagnarsi un posto in Champions, e la finale di Coppa Italia il 15 maggio saranno crocevia per la stagione.

Max Allegri continua a essere in bilico. Cristiano Giuntoli sta preparando un calciomercato in grande stile con il futuro della panchina bianconera ancora pieno di dubbi. Il tecnico livornese ha ancora un anno di contratto e se dovesse conquistare un trofeo potrebbe avere delle ragioni per rimanere. Dall’altra parte l’ambiente spinge per un cambiamento e Thiago Motta è il nome in pole. In questo scenario arriva lo scontro diretto con la rinata Roma da quando Daniele De Rossi è diventato l’allenatore. La Juve affronterà questa sfida con questo undici titolare. 

Molte conferme e Chiesa torna titolare

In porta non ci sono sorprese Szczesny è l’uomo prescelto per difendere i pali in campionato. Nessun cambio neanche nel terzetto di difesa: Bremer-Danilo-Gatti è il trio più schierato in stagione e in una partita così importante il tecnico non può prescindere dalle sue certezze. Per quanto riguarda gli esterni, a destra ci sarà Cambiaso mentre a sinistra arriva l’ennesima conferma per Weah, l’americano per la terza partita consecutiva viene preferito a Kostic. A centrocampo mister Allegri non cambia e riconferma Locatelli con Rabiot e McKennie a supporto. Davanti  la coppia Chiesa-Vlahovic, con l’azzurro che torna dal primo minuto dopo l’esclusione contro il Milan dall’11 iniziale.

Max Allegri ha scelto
Allegri sceglie l’11 titolare contro la Roma (Lapresse) – spazioj.it

E’ una partita cruciale per entrambe. La Roma vuole rimanere in corsa per la Champions League. Anche la Juve si gioca gran parte della qualificazione alla massima competizione europea: una vittoria vorrebbe dire matematico posto tra le prime 5.I bianconeri non vincono in trasferta da sei partite e faranno di tutto per interrompere la striscia negativa. Davanti la Vecchia Signora si troverà davanti una grande Roma e non sarà facile espugnare l’Olimpico ma mai dubitare la Juventus nei big match, anche in un’annata così difficile.

Juventus (3-5-2): Szczesny; Gatti, Bremer, Danilo; Cambiaso, Rabiot, Locatelli, McKennie, Weah; Chiesa, Vlahovic. Allenatore: Allegri.

Roma (4-3-3): Svilar; Kristense, Llorente, Ndicka, Angelino; Cristante, Paredes, Pellegrini; Dybala, Lukaku, Baldanzi. Allenatore: De Rossi.
Impostazioni privacy