5 maggio, frecciatina incredibile all’Inter: l’ha detto Giuntoli

Mancano pochi istanti dal match contro la Roma, la Juventus vuole tornare a vincere in trasferta dopo sei partite.

La Juventus sta attraversando un periodo complicato. I bianconeri hanno attraversato un girone di ritorno da dimenticare e non vincono in trasferta da più di due mesi. Lo 0-3 rifilato al Lecce è l’ultima gioia che la Vecchia Signora ha conquistato lontana dalle mura amiche. Quella contro la Roma è una partita fondamentale per gli uomini di Allegri. Una vittoria regalerebbe il pass per la Champions League il prossimo anno. Lo scontro diretto con i giallorossi arriva in un momento cruciale.

Lo scontro diretto con i giallorossi arriva in un momento cruciale. Da oggi ogni partita per i bianconeri piò essere il match point per la qualificazione alla prossima Champions League. Il 15 di maggio poi ci sarà la finale di Coppa Italia contro l’Atalanta di Gasperini. Dopo tre anni la Vecchia Signora può tornare a sollevare un trofeo e la società non vuole assolutamente lasciarsi scappare queste possibilità. Ai microfoni di Dazn, nel pre partita di Roma-Juventus è intervenuto il Ds Cristiano Giuntoli.

“Bisogna tornare in Champions League”

L’ex Ds del Napoli ha parlato a Dazn a pochi istanti dal match dell’Olimpico tra Roma e Juventus. Giuntoli è intervenuto facendo immediatamente una battuta sul 5 maggio:

Per noi juventini il 5 maggio è sempre un piacere da ricordare, poi qui a Roma (ride ndr). DNA Juve? Vuol dire raggiungere gli obiettivi che ci siamo prefissati . Il futuro è nelle nostre mani e dobbiamo fare tutto il possibile.

Giuntoli ai microfoni di Dazn
Giuntoli a Dazn: “Dobbiamo tornare in Champions” (Lapresse) – spazioj.it

Continua sul futuro della rosa:

Nella prima parte di stagione tutti hanno fatto grandi cose. La seconda parte di campionato è stata più difficile. La squadra nel complesso ha raggiunto ottimi risultati. Futuro di Rabiot e McKennie? Sono giocatori importanti. I ragazzi sono tutti da premiare, il gruppo, dalla squadra allo staff tecnico, è molto unito e ora pensiamo solo alla Champions League.

Chiude infine con un commento su Chiesa e sulla sua permanenza in bianconero:

Andiamo d’accordo sia con lui che con il suo entourage. Ogni percorso va deciso insieme e va fatto alla fine. Bisogna tornare in Champions League e adesso siamo concentrati solo su quello.

Nessun indizio quindi da parte di Giuntoli. Il Ds della Juve è stato chiaro: il focus numero uno è il ritorno in Champions. La qualificazione alla massima competizione europea è cruciale e sarebbe ancora più bello conquistarla con una vittoria in una data così felice per la Juve.

Impostazioni privacy