Felipe Anderson, il retroscena del mancato approdo alla Juve: parla Fabrizio Romano

Dopo le recenti prestazioni tutt’altro che brillanti, arriva un’altra beffa per la Juventus, questa volta dal mercato.

Si respira aria di rivoluzione in casa Juventus, il prossimo giugno si prospetta tra i più roventi dai tempi delle dimissioni di Conte in pieno ritiro.

Da un lato i risultati sportivi latitano, con sole quattro vittorie in campionato nel 2024 che hanno trascinato gli uomini di Allegri al terzo posto in campionato a 20 punti dall’Inter capolista e con un margine non del tutto rassicurante sul quarto posto occupato ora dalla sorpresa Bologna.

Il progetto Giuntoli non sembrerebbe prevedere la permanenza di Max Allegri, apparso visibilmente contrariato nelle ultime settimane nei confronti della sua società, rea di un silenzio che non ha placato le speculazioni sul suo conto.

Dal lato mercato anche la situazione non sembra estremamente chiara, con varie questioni da trattare a stretto giro, da Pogba a Rabiot, da Alcaraz a Soulè, che potrebbero ridisegnare completamente la rosa per la prossima stagione.

Nelle ultime settimane si erano fatte insistenti le voci che volevano chiuso l’affare Felipe Anderson a parametro zero dalla Lazio ma il calciatore alla fine ha deciso di firmare con il Palmeiras.

Caso Felipe Anderson, Fabrizio Romano: “Ecco la verità”

A far luce sulla vicenda ci ha pensato Fabrizio Romano, giornalista esperto di calciomercato, in un’intervista ad SOS Fanta. Romano ha confermato il passaggio di Felipe Anderson al Palmeiras, che dalla prossima estate sarà orfano del baby fenomeno Endrick che approderà a Madrid sponda Real.

Caso Felipe Anderson, Romano svela la verità
Felipe Anderson firma con il Palmeiras dal 1 luglio (lapresse)- spazioj.it

Il brasiliano ritorna così nel campionato che lo aveva lanciato prima di approdare proprio alla Lazio nel luglio 2013. Nelle ultime settimane però si erano fatte insistenti le voci che davano per fatto il suo passaggio in bianconero alla scadenza del suo contratto con la Lazio, voci che secondo Fabrizio Romani sono state la scintilla che ha fatto deflagrare la trattativa.

Chi è molto vicino a Felipe Anderson e ne cura gli interessi non ha gradito le voci che vi abbiamo raccontato in queste settimane. La Juve era a un passo da Felipe Anderson, sappiamo che con i parametri zero finché non si firma tutto può succedere, ma lui aveva ricevuto un’offerta formale, un contratto di tre anni”.

Decisivi alcuni intoppi burocratici che hanno rallentato la firma sul contratto di Felipe Anderson, derivati per lo più dall’impossibilità di usufruire del Decreto Crescita che avrebbe concesso alla Juventus di offrire un netto più alto al calciatore. “Bisognava sistemare qualcosa dal punto di vista fiscale e dello stipendio. L’operazione, però, è saltata dopo le notizie raccontate. Felipe Anderson quindi sceglie di firmare con il Palmeiras, diventa un nuovo giocatore del Palmeiras”.

Posta la parola fine sulla querelle Felipe Anderson ora la Juventus dovrà guardarsi intorno, alla ricerca di nuovi colpi per offrire ad Allegri o chi per lui una rosa più lunga e qualitativa per affrontare l’impegno europeo della prossima stagione.