La leggenda difende Allegri: “La stagione sarebbe più che positiva”, poi l’elogio a Yildiz

La stagione della Juventus non ha raggiunto la sufficienza per i tifosi bianconeri. Allegri è sul patibolo, ma c’è chi lo difende, tra cui una grande leggenda

La Juventus ha subito un tracollo più che evidente, dopo un avvio di campionato che sembrava avere ottimi presupposti, dove la Vecchia Signora era candidata a principale rivale dell’Inter nella lotta scudetto. Il vento però è cambiato, e i nerazzurri si sono trovati a proseguire la propria corsa al tricolore in solitaria.

I bianconeri si son visti superare anche dal Milan, e in un attimo l’entusiasmo dei tifosi bianconeri si è tramutato in delusione. Il ciclo allegriano sembra dunque giunto al termine, anche se il livornese sembra essere soltanto la punta dell’iceberg. L’allenatore, infatti, è stato recentemente difeso da un’ex bandiera bianconera, che ha giudicato la stagione bianconera positiva.

Del Piero: “Stagione positiva se si vince la Coppa Italia. Yildiz mi impressiona”

Intervenuto alla trasmissione Radio Serie A, l’ex capitano della Juventus Alessandro Del Piero ha fatto alcune considerazioni sulla Vecchia Signora:

“All’inizio abbiamo assistito a una Juventus che sembrava competere con l’Inter, ma poi gli obiettivi della squadra sono stati ripensati. Ora gli obiettivi sono il ritorno in Champions League, lanciare giovani talenti e magari la possibilità di conquistare un trofeo come la Coppa Italia. Una vittoria in quest’ultima competizione potrebbe far guardare con maggior favore a tutta la stagione. Bisogna avere pazienza. Credo che la conferma di Allegri da parte della società sia segno della fiducia che hanno in lui”.

Del Piero intervista
Del Piero salva Allegri: le sue parole sulla stagione bianconera (LaPresse – spazioJ.it)

Poi su Yildiz:

“Yildiz è uno dei talenti che mi impressiona di più e quest’anno ha dimostrato di avere qualcosa di speciale. Ma nella Juventus non è l’unico, bisogna citare anche Miretti e Fagioli. Sono giovani, hanno bisogno di tempo per crescere e troppa pressione potrebbe essere controproducente”.

Queste le parole di Del Piero.

Impostazioni privacy