Juve, sarà rivoluzione in estate: spunta l’addio a sorpresa

Si attende un calciomercato estivo infuocato per la Juventus; i bianconeri pronti alla rivoluzione in estate.

Pessimo periodo di forma per la Juventus di Massimiliano Allegri. I bianconeri, infatti, nelle ultime 9 giornate di Serie A hanno raccolto solamente 7 punti. A causa di questo bruttissimo periodo iniziato il 26 gennaio contro l’Empoli, i bianconeri sono passati da un eventuale +1 dall’Inter, con una gara in più, all’attuale -20. Con la lotta scudetto del tutto abbandonata e qualificazione in Champions League sempre più in dubbio, diventa difficile programmare il futuro.

Cristiano Giuntoli, direttore sportivo della Juventus, si sta però già muovendo per il calciomercato estivo. Molti i giocatori nel taccuino del dirigente italiano, Teun Koopmeiners il nome più caldo per il centrocampo della Juve, ma anche molte le probabili cessioni che avverranno a fine stagione. Si prospetta una vera e propria rivoluzione in casa Juve quest’estate.

Mercato Juve, rivoluzione in estate: tante cessioni e un addio a sorpresa

Sono molti i nomi dei giocatori che già quest’estate potrebbero abbandonare la Juventus. Gleison Bremer, difensore centrale brasiliano, potrebbe lasciare già a fine stagione i bianconeri per approdare al Manchester United, per niente spaventato di spendere una cifra significativa per l’ex Torino; alla trattativa potrebbe essere aggiunto anche Mason Greenwood, obiettivo della Juve.

Juve, sarà rivoluzione in estate.
Weston Mckennie, centrocampista della Juventus, possibile partente in estate. (Ansa foto) spazioj.it

Tra i giocatori che potrebbero essere ceduti in estate c’è anche un nome inaspettato. Infatti Weston Mckennie, centrocampista statunitense classe ’98, protagonista fin qui di un’ottima stagione con 9 assist a referto, potrebbe abbandonare la Juventus in estate. L’americano non ha però trovato l’accordo per il rinnovo del suo contratto, in scadenza nel 2025. Su di lui diverse squadre di Premier League, campionato in cui all’americano piacerebbe tornare per una seconda esperienza, dopo la prima per nulla positiva al Leeds.

Anche Dean Huijsen e Matías Soulé potrebbero salutare a titolo definitivo la Vecchia Signora, ma solo per offerte importanti. Il primo, oltre l’interesse della Roma, ha catturato l’attenzione anche di Borussia Dortmund, Newcastle, Lipsia e Liverpool; il secondo, invece, è molto apprezzato in Premier League. La cessione di uno di loro potrebbe favorire l’assalto a Teun Koopmeiners.

Ben note anche le situazioni contrattuali di due top come Rabiot e Chiesa, il primo con il contratto in scadenza quest’estate, il secondo nel 2025. Urgerà una soluzione anche per loro, altrimenti diventa inevitabile valutarne un futuro lontano da Torino. Quasi certo, invece, l’addio a zero quest’estate di Alex Sandro, oltre che le cessioni di Kean e Kostic.

Impostazioni privacy