Futuro Yildiz, rinnovo e nuovo numero di maglia: la Juventus blinda il classe 2005

La squadra bianconera punta moltissimo sul talentino turco, nel presente ma soprattutto per il futuro.

Alla Continassa, Allegri e i suoi uomini preparano la prossima sfida di campionato: domani sera alle 18:00 la Juventus sarà impegnata allo stadio Olimpico di Roma contro la Lazio. I bianconeri, che non vincono da 3 partite, sono alla ricerca di punti per mantenere il contatto con il Milan secondo (che ha 3 punti di vantaggio). La Vecchia Signora deve anche prestare attenzione al Bologna che macina vittorie alle sue spalle e potrebbe, in caso di sconfitta juventina, portarsi a -2 dalla squadra di Torino.

Il tecnico bianconero, dovrà fare a meno di Vlahovic, squalificato dopo le proteste nella precedente partita di Serie A contro il Genoa. Per quanto riguarda il reparto offensivo, sarà assente anche il polacco Milik, colpito da alcuni problemi agli adduttori. Favoriti per una maglia da titolare sono Chiesa e Kean, che presumibilmente formeranno la coppia d’attacco, con il talento turco Yildiz pronto a subentrare in gara in corso.

Sulle orme di Del Piero, la Juventus si tiene stretta Yildiz

La società bianconera, sta già lavorando in vista del futuro e uno degli obiettivi principali è blindare il classe 2005 Kenan Yildiz. Secondo quanto rivelato dall’edizione odierna di Tuttosport, l’idea è innanzitutto quella di adeguare il contratto del gioiellino turco, che scade nel 2027, ed è fermo a 300 mila euro. Inoltre al gioiellino turco potrebbe essere affidata nelle prossime stagioni la maglia numero 10, che a Torino è stata indossata da una leggenda come Alessandro Del Piero (idolo del ragazzo, che ne imita anche l’esultanza).

Yildiz sulle orme di Del Piero: maglia numero 10
Yildiz maglia numero 10 – LaPresse – spazioj.it

Parlando ancora del classe 2005, in questa pausa per le nazionali ha dimostrato di poter fare la prima punta, tant’è che il CT della Turchia Vincenzo Montella, lo ha schierato in quel ruolo per tutti i 90 minuti nell’amichevole contro l’Austria (terminata con il punteggio di 6-1 in favore della nazionale austriaca). Allegri quindi, potrebbe seriamente valutare un suo impiego in una posizione più avanzata, ruolo che peraltro aveva ricoperto con grande profitto già nella nazionale Under 23.

Il fantasista turco dunque, potrebbe diventare il simbolo della Juventus che verrà e per questo la società bianconera farà di tutto per blindarlo. Il classe 2005, vale già intorno ai 30 milioni, valore maturato in seguito alle buone prestazioni di cui è stato protagonista nel corso di questa stagione. In Serie A, per 7 volte Yildiz è stato schierato titolare e in 12 occasioni è subentrato, trovando anche il gol nella vittoria juventina contro il Frosinone nella partita valida per la 17esima giornata di campionato.

Impostazioni privacy