Juve, concorrenza per Gudmundsson: il Genoa fissa il prezzo

Il calciomercato bussa alle porte bianconere e, con esso, il talento islandese di Gudmundsson. Il club rossoblu ha fissato il prezzo, mentre la Juve deve tenere d’occhio le altre concorrenti in agguato.

Sembra che in casa Juve il pensiero della dirigenza sia già tutto rivolto verso la prossima annata. Nonostante una semifinale di Coppa Italia ancora tutta da giocare, ed una buona fetta di campionato in bilico. i Bianconeri vogliono voltare pagina dopo una seconda metà di stagione buia. E, soprattutto, dopo soli i 7 punti racimolati in ben 8 partite.

Fondamentale, dunque, capire quale ingranaggio si sia inceppato nella macchina bianconera. Per il quale, nel caso di necessità di essere cambiato, la dirigenza ha individuato come possibile sostituto Albert Gudmundsson che, al Genoa, sta donando proprio quello che alla Juventus ultimamente manca: incisività e guizzo del gol.

Gudmundsson-Juve: il punto sulla trattativa

Gli appassionati di Serie A quest’anno non sono di certo rimasti impassibili al talento rivelazione di Albert Gudmundsson, giunto al Genoa due anni fa e autore di un percorso in continuo crescendo.

Juve, concorrenza per Gudmundsson: il Genoa fissa il prezzo
Concorrenza a tre in Italia e sirene dalla Premier: ecco il prezzo per Gudmundsson -(ANSA)- SpazioJ.it

Sino ad ora per lui un totale di 12 gol e 4 assist fra Campionato e Coppa Italia ed un profilo da assoluto titolare con la maglia rossoblu. Rendimento così importante da attirare l’attenzione dei maggiori club italiani, fra cui spicca il tridente formato da Juve, Milan e Inter.

Secondo quanto assicurato dalla Gazzetta dello Sport, il giocatore classe 1997 avrebbe già definito quale sarà la sua destinazione ed ha già messo al corrente la società ligure. Sirene squillano forti anche dall’estero – in particolare dalla Premier League, campionato fra i più appetibili in Europa.

I Nerazzurri premono per accogliere in rosa l’islandese, ma Milano sembrerebbe non essere la piazza in pole position fra le interessate. Sportmediaset, infatti, ha spiegato come il club nerazzurro non sia il capofila:

In inverno ci ha provato la Fiorentina, offerta da 23 mln rimbalzata, ora il toc toc arriva da Juve e Milan in particolare oltre alla ricca Inghilterra. Servono 30 mln di euro come base di partenza.

Il Genoa, al momento, fissa il prezzo. Che non è poi neppure così basso. Motivo per cui i club stanno discutendo molto sull’offerta da proporre. L’Inghilterra, però, dopo l’arrivo dell’ex compagno di squadra Dragusin, potrebbe fare un tentativo in più delle concorrenti italiane. Ma sul fronte torinese la Juve sembra non voler retrocedere, viste le difficoltà incontrate sino ad ora sul reparto offensivo.

Impostazioni privacy