Juve, futuro Allegri: scoppia il caso dopo la qualificazione al Mondiale per Club

Grazie all’eliminazione in Champions del Napoli la Juventus ha ufficialmente staccato il pass per il Mondiale per Club: è caso alla Continassa.

I bianconeri mandano un bel grazie ai blaugrana, la formazione di Xavi ha eliminato il Napoli sia dalla Champions League che dal Mondiale per Club. I partenopei avevano infatti bisogno di altri 3 punti per superare la Juve nel ranking ma con l’uscita agli ottavi si infrange ogni lori speranza. Negli Stati Uniti la prossima estate insieme all’Inter ci saranno i bianconeri a rappresentare il nostro paese nella nuova competizione della FIFA.

Per la Vecchia Signora è una grande opportunità per accelerare il percorso di crescita, infatti, la sola partecipazione frutterà nelle casse bianconere circa 50 milioni e non è escluso che questi possano lievitare in base ai risultati che la squadra otterrà. La certezza di esserci è una grande notizia per tutto l’ambiente Juve ma, c’è già qualcuno che ha iniziato a porsi domande riguardo il futuro di Max Allegri. Il tecnico è in scadenza nel 2025 e, dunque, con la nuova competizione la squadra dovrà valutare una preparazione diversa e mirata ad arrivare in grande forma negli USA; anche in virtù del contratto del suo allenatore.

Allegri via a metà Mondiale?

Guardando alle date, la dirigenza bianconera ha per le mani una bella gatta da pelare: la competizione in terra americana sarà dal 15 giugno al 13 luglio prossimo e il contratto di Allegri, ad oggi, ha scadenza ufficiale il 30 giugno 2025. Questa coincidenza, in senso temporale, costringe quindi la Juve a prendere anzitempo una decisione riguardo il futuro del tecnico livornese. Come riporta la Gazzetta dello Sport, la FIFA non si è ancora espressa su situazioni del genere e sarà probabile che concederà ai club una deroga per quei giocatori e allenatori che si trovano in questa situazione.

Juve al mondiale per club
I bianconeri ci saranno al Mondiale per Club della prossima estate (ANSA) – spazioj.it

Ciò che sembra più probabile è che la Juve decida dopo questa stagione la strada da percorrere; in quanto, al momento, la squadra deve ancora centrare l’obiettivo primario: la qualificazione in Champions League. Al termine dell’annata si faranno le riflessioni del caso riguardo il futuro della guida tecnica dei bianconeri. Le indiscrezioni di un possibile addio anticipato di Allegri erano già molte, ma ora saranno ancora di più in quanto la dirigenza vorrà poter preparare al meglio la prossima stagione organizzando il progetto tecnico anche in funzione del Mondiale per Club, scegliendo perciò la guida tecnica con largo anticipo.

Impostazioni privacy