Juve, novità sul mercato: il piano per l’estate

Il Ds bianconero Giuntoli ha già individuato i principali obiettivi per la prossima stagione, due provengono dalla nostra Serie A.

A Torino, sponda bianconera, si lavora in vista del prossimo impegno di Serie A: il lunch-match di domenica all’Allianz Stadium tra Juventus e Genoa. Gli uomini di Allegri, che nelle ultime due partite con Napoli e Atalanta hanno guadagnato un solo punto, cercheranno di tornare alla vittoria. 3 punti che permetterebbero di tenere a distanza le inseguitrici ma soprattutto di mettere pressione al Milan, che dopo la scorsa giornata si trova con un punto in più rispetto alla Vecchia Signora.

La Juventus sa che non sarà una partita facile, contro un Genoa che sembra aver trovato la quadra e che ha già dimostrato di saper mettere in difficoltà le big del nostro campionato. All’andata allo stadio “Marassi” terminò 1-1, con il gol di Gudmundsson a pareggiare i conti dopo la trasformazione di un rigore da parte di Chiesa, che aveva momentaneamente portato in vantaggio i bianconeri. Nel frattempo, il Ds Giuntoli, continua a lavorare in proiezione del prossimo mercato estivo.

Mercato Juve: si punta su Koopmeiners e Felipe Anderson, piace Reinildo

Per la prossima stagione, la Juventus avrà bisogno di una rosa più ampia e competitiva, vista anche la presenza delle coppe europee. Per questa ragione la dirigenza bianconera è al lavoro per trovare nuovi innesti che possano migliorare le prestazioni e i risultati futuri. Il punto di partenza è sicuramente quello di blindare Dusan Vlahovic, con il quale si sta trattando il rinnovo di contratto. La volontà di Giuntoli è quella di affiancare al serbo l’attuale giocatore della Lazio Felipe Anderson. Il brasiliano potrebbe arrivare a parametro zero, ma prima va trovato l’accordo sull’ingaggio: il calciatore chiede dai 4 milioni in su ma la Juve ha l’esigenza di abbassare il monte ingaggi.

Juve, nuovi obiettivi sul mercato
Felipe Anderson, obiettivo di mercato della Juventus – LaPresse – spazioj.it

A completare il futuro tridente sarà Chiesa ma, se dovesse partire, i bianconeri sono pronti a puntare forte sul gioiellino Yildiz. L’altro obiettivo, di cui si parla da giorni, è il centrocampista olandese di proprietà dell’Atalanta Teun Koopmeiners. La valutazione della Dea sul giocatore è di 60 milioni, con il Liverpool che osserva con attenzione. La dirigenza juventina però, monitora anche altri profili, vista l’incertezza sulla permanenza di Rabiot. Se dovesse partire occhi puntati su Ferguson del Bologna, Merino e Zubimendi della Real Sociedad, Samardzic dell’Udinese e Sudakov dello Shaktar Donetsk.

Inoltre, si cerca anche un terzino sinistro che possa giocare anche più avanzato a tutta fascia. L’indiziato principale è il 30enne del Mozambico Reinildo, attualmente in forza all’Atletico Madrid.

Impostazioni privacy