Bayern-Lazio, buone notizie per la Juve: c’entra il Mondiale per Club

Il Mondiale per club è sulla bocca di tutti. Questo perché il secondo posto in palio per le italiane potrà prenderlo solo una fra Juve, Napoli e Lazio. Anzi, battagliano ormai in due: buone notizie dopo la trasferta dei Blucelesti.

La Juventus, fuori dalle coppe europee di quest’anno, guarda con grande attenzione le altre italiane impegnate in Champions League. O meglio: ad interessarla sono i cammini di Napoli e Lazio, con le quali battaglia per la qualificazione al Mondiale per club in programma nel 2025. Essendo l’Inter già qualificata.

I Bianconeri, infatti, nonostante l’assenza forzata alle competizioni europee di questa stagione, si trova attualmente al secondo posto nel ranking delle italiane. Circostanza che le garantirebbe l’ammissione alla competizione.

L’eventuale partecipazione dei Bianconeri aveva fatto discutere il presidente partenopeo Aurelio De Laurentiis che, tuttavia, ha ricevuto pronta risposta – e chiarimento – da parte della Fifa, che ha specificato che:

Se una o entrambe (Lazio e Napoli) dovessero avanzare, il posto rimanente a disposizione dei club italiani, attraverso il percorso Champions o ranking, rimarrà in sospeso, con l’attenzione rivolta alla fase dei quarti di finale.

Mondiale per club: Juve qualificata se…

Con la Lazio ormai fuori dai giochi, dunque, causa la sconfitta per 3-0 contro i tedeschi del Bayern Monaco (3-1, sommato al risultato dell’andata), resta da attenzionare quanto accadrà a Barcellona, dove il Napoli di Calzona è atteso il prossimo 12 marzo.

Bayern-Lazio, buone notizie per la Juve: c’entra il Mondiale per Club
Juve, occhio al Mondiale per club -(LaPresse)- SpazioJ.it

Se anche i Partenopei dovessero arrendersi alla furia blaugrana in questi Ottavi di finale, la Vecchia Signora sarà matematicamente qualificata alla Coppa del Mondo.

Nel caso di passaggio del turno, invece, la questione si fa più complicata. Al Napoli, infatti, serve vincere una delle partite tra andata e ritorno dei quarti – o pareggiarle entrambe, la seconda entro i 120 minuti.

Proprio per questo, la qualificazione è salva se il Napoli non dovesse proseguire il proprio cammino europeo fra marzo e aprile, mesi in cui potrebbero affiancare la Vecchia Signora nel ranking.

Impostazioni privacy