Allegri via, a breve il verdetto: i possibili sostituti

In ballo la panchina di Massimiliano Allegri. La Stampa rivela i nomi dei papabili eredi della panchina bianconera.

Il futuro di Massimiliano Allegri alla Juventus resta un tema dibattutissimo, nonostante il suo contratto fino al 30 giugno 2025.

Negli ultimi mesi, l’allenatore livornese aveva riconquistato fiducia grazie ai risultati positivi, che avevano reso la Juventus una seria candidata al titolo contro l’Inter. Tuttavia, gli ultimo match hanno fatto riemergere i limiti della rosa bianconera, costruita su basi fragili e dipendente dalle singole gesta anziché da un gioco di squadra ben consolidato. Questa carenza di coesione è un nodo che Allegri non è riuscito a sciogliere, fatto evidenziato anche dagli stessi tifosi juventini: la delusione ha così riacuito le incertezze sulla sua permanenza a Torino.

Le parole ai microfoni di Sky di Cristiano Giuntoli, che nella notte delle 405 panchine di Allegri ha ribadito la volontà della società di proseguire con Allegri, lasciando aperta la possibilità di discuterne il futuro alla fine della stagione, non hanno attenuato le polemiche.

A tal proposito, La Stampa ha riportato che sul mercato degli allenatori ci sono diverse figure di spicco pronte a entrare in gioco, tra cui Klopp, Xavi e Tuchel, che potrebbero influenzare la decisione della Juventus. Si prevede che la società deciderà il futuro allenatore entro marzo, mese in cui è previsto l’incontro con Allegri.

Gli altri nomi e l’impatto sulla rosa

Tuttavia, nonostante l’apparente supporto da parte della dirigenza, ci sono segnali che indicano una possibile rottura tra Allegri e la Vecchia Signora.

Allegri via, decisione a marzo. Nel mirino i nomi dei possibili eredi
Allegri, in ballo la panchina del tecnico bianconero. Decisione a marzo (LAPRESSE) – SpazioJ.it

Attualmente, è improbabile che allenatori di alto livello come Antonio Conte siano considerati, poichè anche il Bayern Monaco sembra interessato a lui per il post Tuchel. Invece, il nome più discusso è quello di Thiago Motta, allenatore giovane e ambizioso pronto per fare il grande salto nella sua carriera tecnica, che sembra comunque essere già nel mirino di grandi club.

La situazione è complicata dalla possibile influenza che la decisione sull’allenatore potrebbe avere sul mercato dei giocatori. La permanenza di Allegri potrebbe influenzare le scelte di alcuni calciatori: alcuni, come Kean e Kostic, potrebbero decidere di lasciare la squadra se l’allenatore toscano dovesse rimanere; altri, come Rabiot, potrebbero decidere di restare solo se il tecnico toscano dovesse restare in sella.

Nonostante le incertezze riguardanti il futuro della panchina, la Juventus è chiamata a concentrarsi sulle sfide imminenti in campo, con l’obiettivo di ottenere un piazzamento in Champions League e magari di aggiudicarsi un trofeo, come la Coppa Italia. Nel frattempo, la dirigenza dovrà affrontare le questioni legate al mercato per garantire una squadra competitiva e bilanciata per la prossima stagione.

'); }); return; }, add : function(_this){ var _that = jQuery(_this); if (_that.find('p.cpwp-excerpt-text').height()