Juventus, svolta sul mercato: asso nella manica da 80 milioni

Bottino in vista per i bianconeri tra qualificazione europea, Mondiale per Club e cessioni redditizie.

La Juventus si trova di fronte a una cruciale opportunità finanziaria per le sue prospettive future. La partecipazione al Mondiale per club del 2025, evento che si terrà negli Stati Uniti, potrebbe portare nelle casse della Juventus un considerevole montepremi.

Con un tesoretto di 80 milioni di euro in gioco, l’accesso alla Champions League e al nuovo Mondiale per club rappresentano i pilastri fondamentali per programmare gli anni a venire. Questo bottino, secondo quanto riportato dal Corriere dello Sport, dipenderebbe dall’andamento della stagione e da alcuni eventi chiave, tra cui il prosieguo della Champions League ed il possibile successo del Napoli o della Lazio nella massima competizione internazionale. Ogni squadra partecipante riceverà, infatti, 50 milioni di euro, con la possibilità di guadagnare ulteriori premi in base alle proprie prestazioni nel torneo.

Questa opportunità si aggiunge agli introiti derivanti dalle probabili cessioni di giocatori provenienti dalla Next Gen, molti dei quali attualmente in prestito, e di altri elementi chiave del team che potrebbero non essere all’altezza delle aspettative in relazione ai loro stipendi.

Mondiale per Club: qualificazione non scontata

Tuttavia, il cammino verso la nuova competizione FIFA non è privo di ostacoli per Allegri e i suoi. Con la competizione prevista per il 2025, il club ha un tempo limitato per accumulare punti che determineranno la sua partecipazione.

Le vincitrici delle ultime tre edizioni della Champions League sono già qualificate, insieme alla squadra che conquisterà il trofeo nella stagione in corso. Le restanti posizioni saranno assegnate in base ad un ranking determinato dai risultati delle ultime quattro edizioni del torneo europeo.

Juventus. in palio bottino da 80 milioni
Allegri, tecnico della Juventus, per cui ci sono in palio 80 milioni (LAPRESSE) – SpazioJ.it

La Juventus, che quest’anno non è in lizza per la Champions League, non può aggiungere punti al proprio bottino. Dipenderà quindi dalle performance delle altre squadre italiane in questa competizione garantirsi un posto nel torneo americano del 2025. Con 100 milioni di euro in palio per la squadra vincitrice e almeno 50 milioni per le altre, il Mondiale per club rappresenta un’opportunità straordinaria per la Juventus di aumentare le proprie entrate e consolidare la propria posizione nel panorama calcistico internazionale.

Il torneo seguirà un formato simile alla Coppa del Mondo FIFA 2022, con otto gruppi di quattro squadre ciascuno che si sfideranno in partite ad eliminazione diretta fino alla finale. Le prime due squadre di ciascun gruppo passeranno agli ottavi di finale, dove inizierà la fase a eliminazione diretta. Non è previsto alcuno spareggio per il terzo posto, seguendo così il modello delle competizioni mondiali recenti.

Ad ogni modo, si tratta di un’occasione ghiotta per la Vecchia Signora, per poter ritornare ai vertici del calcio internazionale.

'); }); return; }, add : function(_this){ var _that = jQuery(_this); if (_that.find('p.cpwp-excerpt-text').height()