Un pupillo di Allegri verso l’addio: può lasciare la Juve a zero

La Juve si prepara a perdere uno dei suoi giocatori fondamentali in estate: sarà difficile trattenerlo in bianconero.

Il mercato invernale è terminato da poco più di venti giorni e la dirigenza della Juventus è già al lavoro per capire chi saranno i giocatori da trattenere e chi invece sarà lasciato partire. Giuntoli è in bianconero da qualche mese ma non vuole lasciare nulla al caso in questo sua primo anno di gestione. La rosa che ha dato ad Allegri a inizio stagione non era impeccabile ma il livello era medio alto e il tecnico livornese ha fatto fino a qui un ottimo lavoro che ha portato la Juve a un secondo posto di classifica che ha sorpreso molti.

In inverno è arrivato un profilo giovane ed interessante come Alcaraz, su cui il riscatto è fissato intorno ai 50 milioni, tanti per un giocatore di seconda divisione inglese e quindi la dirigenza dovrà valutare bene cosa fare del giocatore. Ciò significa che Allegri lo manderà in campo più volte possibili ed infatti si è già intravisto per qualche spezzone di partita.

C’è poi Djalo, che non si è ancora visto ma su cui la Juve ha grosse aspettative. È ancora presto per parlare della rosa della prossima stagione date anche le voci sul futuro di Allegri, in quanto molte decisioni dipenderanno da chi sarà seduto sulla panchina della Juve ad agosto. A far preoccupare i tifosi è invece la situazione Rabiot, attirato da sirene inglese e tedesche.

Rabiot: rinnovo in bilico

Secondo quanto riportato da Eurosport, il centrocampista francese è tentato dall’idea di lasciare la Juve. L’anno scorso, dopo l’esclusione dalle coppe europee, il classe 95 aveva accettato di rinnovare un altro anno con l’obiettivo di qualificarsi in Champions League e poi prolungare la sua permanenza in bianconero. L’obiettivo sembra alla portata ma l’ex PSG è corteggiato da tante big europee pronte e mettere sul piatto offerte importanti e essendo in scadenza di contratto il giocatore potrà scegliere dove accasarsi in tutta libertà.

Sirene estere per Rabiot
Adrien Rabiot deciderà a breve del suo futuro (ANSA) spazioj.it

Su tutte il Bayern Monaco per ora è in pole position per firmare il giocatore a zero, oltre ai soliti club di Premier pronti a fare follie per qualunque giocatore di alto livello sia disponibile. Il francese deciderà con chi firmare in base dell’offerta di contratto ma con un occhio al progetto tecnico della società. La Juve mette sul piatto 7 milioni e con ogni probabilità la possibilità di giocare la Champions la prossima stagione.

Le offerte che arriveranno quasi certamente saranno migliori a livello monetario rispetto a quella della Juve e con il nuovo Mondiale per Club, a cui la Juve non è certa di qualificarsi, il giocatore potrebbe avere altri obiettivi. Rabiot rimane un giocator fondamentale per Allegri che per ora lo utilizzerà spesso nella speranza di convincerlo a rimanere in bianconero.

Impostazioni privacy