Conte, la rivelazione sorprende i tifosi: c’entra la Juve

Parole al miele per i tifosi bianconeri da parte dell’ex allenatore nonostante i trascorsi. Il tecnico avrebbe ancora la Juve nel cuore.

La Juve di Max Allegri ha un solo pensiero nella testa: tornare alla vittoria già domenica contro il Frosinone. Nella gara dell’ora di pranzo di domenica i bianconeri proveranno ad uscire da un brutto periodo che li ha costretti a raccogliere solo due punti in quattro giornate. L’ultima vittoria risale al 21 gennaio quando la doppietta di Vlahovic e il gol di Bremer risolsero il match nel secondo tempo. Grazie a quei tre punti la Juve divenne capolista superando l’Inter. Da lì in poi le due sconfitte contro i nerazzurri e l’Udinese e i due pareggi contro l’Empoli e l’Hellas Verona hanno fatto scivolare la Vecchia Signora a -9.

Il Frosinone di Di Francesco è stato affrontato già due volte in questa stagione. In entrambi i casi la Juve è riuscita a vincere: 1-2 allo Stirpe nella gara d’andata e 4-0 ai quarti di Coppa Italia. Allegri e i suoi uomini sono quasi obbligati a vincere per ridare entusiasmo a tutto l’ambiente juventino. Sono proprio i tifosi che vogliono vedere la squadra tornare a vincere come ai vecchi tempi. A proposito di vecchi tempi, un ex allenatore bianconero ha voluto far felice i supporters juventini con le sue parole.

Le parole di Marcello Lippi

Marcello Lippi, ex ct della Nazionale italiana ma anche della Juve, ha voluto parlare del legame che c’è tra la tifoseria bianconera e un allenatore, in particolare di Antonio Conte. Ecco le sue parole:

“Quando ha lasciato improvvisamente la panchina della Juventus è normale che i tifosi si siano sentiti traditi, ma vi assicuro che nel suo cuore ha ancora la Juve“.

Le parole di Lippi su Conte
Le parole di Lippi: Conte avrebbe la Juve nel cuore(LaPresse) – Spazioj

Secondo Lippi, Conte avrebbe la Juve nel proprio cuore e lo ha dichiarato in occasione della presentazione del suo docufilm “Adesso vinco io”. L’ex allenatore campione del mondo con l’Italia nel 2006 ha sottolineato come sia normale che i tifosi di fede bianconera si siano arrabbiati dopo il suo addio ma questo non avrebbe portato Conte a dimenticare i suoi anni passati sulla panchina della Vecchia Signora.

Il tecnico pugliese è stato alla Juve dal 2011 al 2014 e in quegli anni ha vinto tre scudetti, uno dei quali da imbattuto in campionato (23 vittorie e 15 pareggi). Oltre ai 3 campionati consecutivi, ha vinto anche per due volte la Supercoppa italiana prima contro il Napoli e poi contro la Lazio.

'); }); return; }, add : function(_this){ var _that = jQuery(_this); if (_that.find('p.cpwp-excerpt-text').height()